Il pianista Fabio Vernizzi in concerto nei "Pomeriggi al Museo" In evidenza

 Il famoso musicista genovese al Museo Diocesano sabato 21 aprile.

Giovedì, 19 Aprile 2018 17:15

L’ultimo concerto della rassegna de I Pomeriggi al Museo vedrà come protagonista uno straordinario ed eclettico pianista, Fabio Vernizzi, uno dei migliori pianisti genovesi, che eseguirà un repertorio virtuosistico di brani propri, brani classici, e brani tratti dal repertorio jazz, riletti in chiave originale e pesonalissima. Il concerto, dal titolo “Piano quasi solo” è un viaggio attraverso brani originali di musica colta ma fortemente influenzati dall'improvvisazione e dal linguaggio afro-americano. Un linguaggio moderno e "globale" come è' stato sostenuto da specialisti del settore. Attraverso i vari brani Fabio racconta aneddoti musicali e storie di vita vissuta.
Molti giornali specializzati hanno parlato di lui, ecco alcuni estratti: "Coerenza compositiva, spiccato senso del ritmo, fluidità espressiva e un tocco pianistico sempre felice" (Musica Jazz); “Fabio Vernizzi, genovese, pianista, suona straordinariamente bene e scrive meglio.”(Audio Review); "Il compositore e pianista Fabio Vernizzi mette in auge ne Piano Quasi Solo il suo variegato e ricco universo sonoro, romantico ed a tratti swing." (La Repubblica).
Ingresso € 7.00, per i soci Società dei Concerti € 5.00. Per info e prenotazioni, 333/8365973 e web www.sdclaspezia.it.

Fabio Vernizzi è compositore e pianista genovese. La sua eclettica formazione lo rende un artista poliedrico e completo. Il suo linguaggio trae ispirazione dall'improvvisazione jazzistica, il folk e la musica occidentale colta, creando così sonorità nuove frutto di contaminazione tra questi generi. Invitato da vari istituti di cultura come rappresentante della nuova generazione di compositori italiani si è esibito a Tokio, Rio de Janeiro, Salvador de Bahia, Vienna, Parigi, Atene, Bruxelles, Madrid, Dakar, Lisbona. Allo stesso tempo ha tenuto concerti in celebri jazzclub quali il New Morning di Parigi e il Blue Note di Milano. Con la pubblicazione di Maya, Vernizzi ha vinto il premio Jazzlighthouse come miglior disco del 2004 e ha ricevuto nominations da critici del settore come Miglior Talento Emergente Italiano nel referendum annuale della rivista Musica Jazz. Nel 2010 ha composto e arrangiato le musiche del disco Janua della cantante Roberta Alloisio pubblicato dalla casa discografica C.N.I. (Compagnia Nuove Indye) ricevendo la Targa Tenco 2011 ed il Premio Nazionale Città di Loano per la Musica Tradizionale come Miglior Album dell'anno.

La sua musica viene trasmessa con regolarità da radio estere, sia in Europa che in Estremo Oriente. E' autore di musiche per produzioni teatrali del Teatro Stabile e della Tosse di Genova e di jingles pubblicitari, tra cui quello per la Sunsweet trasmesso in tutto il mondo. Ha collaborato e collabora regolarmente con artisti come I Chieftains, Antonella Ruggiero,Andy Sheppard, Tullio De Piscopo, Gino Paoli, Bruno Lauzi, Toni Esposito, Ares Tavolazzi, Bobby Durham, Mauro Negri, Danila Satragno, Giampiero Alloisio, Eileina Williams, Birkin Tree, Vittorio De Scalzi, Armando Corsi, Max Manfredi, Giulia Ottonello, Claudio Pozzani, Niamh Parsons, Toni O'Connell, Ginger Brew, Antonio Marangolo, Michele Ascolese, Ciril O'Donoghue...

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Società dei Concerti onlus della Spezia

Appuntamento a Brugnato, nel Chiostro del Museo Diocesano. Leggi tutto
Società dei Concerti onlus della Spezia
Sabato 23 gennaio il duo Weltathem in un concerto per piano e violino. Leggi tutto
Società dei Concerti onlus della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa