Il binomio arte e dialetto anima Piazza Brin In evidenza

La prima manifestazione dell'estate di Piazza Brin, organizzata dal Comitato Quartiere Umberto I, ha segnato un importante momento di cultura e aggregazione, molto apprezzato dalla cittadinanza.

Venerdì, 28 Giugno 2019 15:52

Per la prima volta nella storica piazza si è tenuta una lezione di dialetto spezzino, curata dal professor Pier Giorgio Cavallini, massimo studioso e appassionato divulgatore della materia. Il "maistro" ha presentato e commentato una lunga rassegna di poesie in dialetto spezzino scritte da vari autori (dall'illustre Ubaldo Mazzini al contemporaneo Renato Poggi passando per Eugenio Giovando, Giuseppe Carducci, Renzo Fregoso, Fernando Bartolozzi, Gustavo Nerini, Silvio Argellati, Tino Barsotti, Armando Bonazzi, Ennio Godani, Amedeo Ricco, Claudia Lombardo e Grazia Viola). I brani sono stati interpretati da Paolo Lo Giudice, da Mirco Maccione, Antonella Gagliardi, Giovanni Ponzanelli, da Grazia Viola Gianelli, da Mirella Sommovigo e dallo stesso Ennio Godani, componenti il gruppo dialettale "La n'é mai tropo tardio" della compagnia teatrale "Il Palcoscenico".

L'iniziativa, svoltasi con il patrocinio del Comune della Spezia, ha affiancato all'intrattenimento letterario una vivace estemporanea di pittura e ceramica organizzata dal laboratorio "SoloArte" della maestra Raffaella Gragnano, con la partecipazione di numerosi allievi, fra cui tanti bambini, che hanno arricchito la piazza con saggi della loro creatività, dipingendo e modellando la creta. Alla manifestazione hanno preso parte il Presidente del Consiglio Comunale Giulio Guerri, le figlie di Eugenio Giovando e i familiari del poeta Armando Bonazzi. Per Jacopo Schiffini, presidente del Comitato, "unire generazioni diverse nella nostra bellissima Piazza Brin, attraverso un momento culturale che vuole promuovere la riscoperta della spezzinità e, al tempo stesso, mettere in mostra gli elaborati di una scuola artistica presente nel nostro quartiere, è motivo di grande soddisfazione, perché questo è proprio uno degli scopi della nostra associazione".

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Sospensione anche delle manifestazione pubbliche di qualunque natura. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"130 contagi in Italia, e in così pochi giorni, sono un numero elevatissimo". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa