Il "1° Premio fotografico nazionale mitilicoltori della Spezia" entra nella fase finale In evidenza

di Doris Fresco - Con la scelta dei 15 scatti che gareggeranno per la fotografia più bella si conclude la prima fase. Le opere verranno esposte in passeggiata Morin.

Giovedì, 04 Luglio 2019 16:34

 Sette giurati, tra cui il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini, Carla Roncallo, Valerio Cremolini e Claudio Barontini hanno selezionato le opere finaliste tra gli oltre 100 scatti provenienti da tutta Italia.

Si è conclusa, con la scelta di 15 foto, la prima fase del premio fotografico nazionale mitilicoltori della Spezia, presentato questa mattina, 4 luglio, in conferenza stampa dai membri della giuria  Pierluigi Peracchini (sindaco della Spezia), Carla Roncallo (presidente Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale), Alberto Andreani (fotografo ufficiale Spezia Calcio), Marco Aliotta (presidente dell'Associazione Fotografica Liberi di Vedere), Claudio Barontini (fotoreporter e ritrattista di celebrities) , Valerio P. Cremolini (critico d'arte), Federico Pinza (Cooperativa Mitilicoltori della Spezia.

"Non mi aspettavo di vedere così tante foto bellissime- ha commentato il sindaco Peracchini- Iniziative come questa sono importanti per la valorizzazione di questo mondo, indispensabile per l'economia della città e che quindi deve essere sempre appoggiato. Complimenti ai finalisti".

Il Premio, infatti, è nato con l’intento di promuovere la fotografia e il lavoro dei mitilicoltori: il tema dato per partecipare al premio era 'i mitili e le ostriche'; i partecipanti dovevano presentare uno scatto che facesse emergere il mondo della mitilicoltura, facendo riferimento anche ai dettagli come le barche, gli allevamenti e i suoi allevatori. Ideato dalla cooperativi mitilicoltori spezzina, il Premio ha avuto il patrocinio del Comune della Spezia ed è stato realizzato con il contributo dell’Autorità di Sistema Portuale Mar Ligure Orientale e proprio la presidente Carla Roncallo ha spiegato: "Guardando ogni scatto presentato, abbiamo scoperto un mondo che è di nicchia, conosciuto molto qui alla Spezia, ma che merita di essere altrettanto conosciuto anche fuori dalla provincia. Queste foto mostrano molto bene il mondo dietro la mitilicoltura e tra le centinaia di scatti non è stato facile scegliere queste 15, anche perchè la qualità generale era medio alta".

Comune e AP hanno appoggiato l'iniziativa nata mesi grazie all'intuizione di Pinza, come lui stesso ha spiegato: "Parlando con l'assessore Brogi e il sindaco Peracchini abbiamo pensato di unire alla nostra attività estiva in passeggiata Morin anche qualcosa di diverso, che potesse andare oltre i confini cittadini. Non immaginavamo che questa prima edizione avrebbe riscosso così tanto successo".

La Giuria si è riunita nei giorni scorsi nella Sala Giunta del Comune della Spezia e dopo aver esaminato attentamente le 230 opere pervenute ha stilato la classifica delle 15 OPERE che saranno ammesse ad una mostra, che si terrà open air lungo passeggiata Morin dal 5 Luglio al 1 settembre. Le foto saranno stampate in grande formato e disposte lungo la passeggiata Morin. Il 5 agosto, in occasione della premiazione del Palio del Golfo della Spezia, sarà proclamato il vincitore assoluto del concorso che riceverà un premio di 1000 euro: "In realtà il vincitore esiste già- ha spiegato Claudio Barontini- ma vogliamo renderlo noto solo al termine della manifestazione, quando verrà proclamato anche il vincitore della Giuria Popolare". Infatti oltre alle 15 fotografie esposte, altre 50 saranno trasmesse in loop su un maxi monitor posizionato in Passeggiata Morin e potranno essere votate recandosi allo stand dei mitilicoltori presente in passeggiata da tutti i cittadini.
"Era giusto pensare ad una manifestazione del genere aprendola al nazionale- ha proseguito Barontini- proprio dare il meritato spessore. È andata oltre le previsioni anche perchè dare ad un concorso un tema così specifico come i muscoli e la mitilicoltura pone senza dubbio un freno. Ci sono arrivate immagini da ogni parte d'Italia e questo dimostra come i muscolai siano conosciuti anche oltre la Liguria".
.

I 15 FOTOGRAFI AMMESSI

GUALBERTO BRUGNOLI (Cassano Magnago - Varese)
MARCO MACCAGNANI (Portemaggiore - Ferrara)
MARCO BARALDI (La Spezia)
SAMUELE PUCCI (Massa)
ADRIANO BOSCATO (Pove del Grappa - Vicenza)
MARCO BARBERA (La Spezia)
MARCO BARINI (Ferrara)
ALESSANDRO CIALDINI (La Spezia)
FEDERICA TAVILLA (La Spezia)
TAMARA BIANCHI (Massa)
MARINA BUSONI (La Spezia)
MARCO GHETTI (La Spezia)
ROBERTO VENDASI (La Spezia)
ALICE BORGHINI (La Spezia)
FRANCESCA REMORINI (La Spezia)

I 230 scatti presentati erano provenienti da tutta Italia: Milano, Foggia, Asti, Bergamo, Bologna, Massa, Lecce, Ascoli Piceno, Montespertoli (FI), Taranto, Varese, Trento, Cremona, Piombino (LI), Ferrara, Pisa, Pozzuoli (NA), Parma, Carrara, Olbia, Torre del Greco (NA), Pellestrina (VE), Albissola (SV), Prove del Grappa (VI), Terni, Recanati, Chiavari, Verucchio (Rimini), Lavagna (GE), Cittadella (PD), Arezzo, Rovigo, Genova, Reggio Emilia, Aulla, Lerici, Riccò del Golfo, Vezzano Ligure, Ceparana, Arcola e, naturalmente, dalla Spezia

OPERE AMMESSE ALLA VOTAZIONE DELLA GIURIA POPOLARE

Walter Bilotta, Emilio Mancuso, Liliana Frusi, Gualberto Brugnoli, Federica Tosti, Maria Angela Braga, Luca Ruffoli, Marco Maccagnani, Mauro Baraldi, Nadia Roncallo, Carlotta Joy Mariani, Italo Fernando Tosti, Michele Pedone, Massimiliano Busetto, Annalisa Raggio, Orlando Cataldo, Roberto Biggio, Daniele Racis, Luigino Zangobbo, Sara Fabbri, Bruno Marchetti, Niccolò Sobrito, Linda Leocata, Luca Zonari, Marina Busoni, Tommaso Gregorio, Matilde Tortorelli, Mirella Cozzani, Giacomo Maccario, Roberto Capitani, Alessandra Spairani, Elide Cataldo, Daniele Genovasi, Paolo Borrini, Roberto Vendasi, Alessandro Fidanzai, Marco Barini, Massimiliano Sandri, Caterina Truppa, Samuele Pucci, Maria Cristina Giubbi, Simonetta Sperandio, Maria Elena Galardi, Geoncalves Michel Jean Francois Ghegcun, Ilaria Sturlese, Matteo Fazioli, Clara Mangili, Cristina Giampaoli, Sara de Nicola, Graziano Manganelli

Ad agosto sarà disponibile e scaricabile, on-line, il catalogo del Premio Fotografico Nazionale Mitilicoltori della Spezia

PREMIO E RICONOSCIMENTI 

Il vincitore assoluto del Premio fotografico Nazionale Mitilicoltori della Spezia 2019 riceverà, oltre alla targa del vincitore, un assegno circolare di € 1.000,00 (mille). - Riconoscimento Ex aequo, per due foto che riceveranno, ciascuna, un assegno circolare di € 250,00 (duecentocinquanta) e una targa ricordo. Una targa ricordo anche per la foto che avrà ottenuto il punteggio più alto dalla votazione popolare (fotografie trasmesse in loop su un maxi monitor posizionato in Passeggiata Morin. Regolamento nello stand dei Muscolai).

La foto vincitrice del premio sarà pubblicata, insieme alle motivazioni della giuria, nel sito dei mitilicoltori e nei vari social.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Sospensione anche delle manifestazione pubbliche di qualunque natura. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"130 contagi in Italia, e in così pochi giorni, sono un numero elevatissimo". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa