CISL

CISL

Via Paolo Emilio Taviani, 52
19125  La Spezia

Tel.  0187564918
Fax.  0187520115
E-mail:rf.laspezia@cisl.it

 

Il commento di Mirko Talamone segretario generale della Fisascat Cisl spezzina.
Sbarra (Cisl): "Non abbassare mai la guardia. Non c'è ripartenza e rinascita del Paese senza legalità, lavoro, giustizia, sicurezza".
Questa la nota della cisl sulle novità introdotte da Raffaella Paita sulla Pontremolese.
La proposta della Filca-Cisl per la sicurezza in edilizia
Bisogna potenziare le attività sanitarie subito.
Ancora il segretario della Cisl Sbarra: "Non è sbloccando i licenziamenti che creeremo le condizioni di ripartenza".
La lettera aperta ai Sindaci della provincia spezzina della segreteria provinciale Fit-Cisl.
La dichiarazione di Antonio Carro (Cisl) in merito al cedimento del ponte Darsena.
Gli auguri per la Festa dei Lavoratori della Cisl La Spezia.
Il commento del segretario generale di Cisl Liguria per la Giornata della sicurezza sul lavoro
"Per ribadire l'importanza dei valori fondativi della nostra Repubblica".
Eletti i responsabili territoriali che resteranno in carica fino al congresso, alla Spezia eletto Antonio Carro.
"Per raccogliere in un ambiente Covid free pazienti post acuti e riabilitativi e ritorno di 120 operatori da Cassa Integrazione e Fis"
Il 31 marzo il Consiglio Provinciale porterà in approvazione la "procedura dell'affidamento In-House ad Atc Esercizio Spa del Trasporto Pubblico Locale Spezzino".
Partecipazione gratuita e aperta a iscritti e non iscritti Cisl Scuola.
Il coordinatore nazionale con delega alla cantieristica Mauro Masci ha parlato del rinnovo Rsu nel sito di Muggiano.
Maestripieri (Cisl Liguria): "Il peggio deve ancora venire. Necessario posticipare il blocco dei licenziamenti e riformare gli ammortizzatori sociali".
"Il servizio non sarà rivolto solo ai nostri iscritti, ma a chiunque ne faccia richiesta".
Il Segretario della Cisl Luigi Sbarra: "Presto un aggiornamento dei protocolli per la sicurezza e salute anti Covid".
"Diversi lavoratori non riescono più a fare le 31 ore settimanali, subendo una riduzione dello stipendio e stravolgimento di mansioni lavorative"
"Alla Spezia in 10 anni persi 100 posti di lavoro”

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa