Rete Imprese Italia La Spezia chiede per le aziende liquidità e riaperture In evidenza

Le associazioni di categoria delle piccole e medie imprese sono compatte nelle richieste a Governo e Regione.

Martedì, 05 Maggio 2020 18:16


Si sono riuniti ieri mattina i rappresentanti del coordinamento provinciale della Spezia di Rete Imprese Italia, l’associazione che riunisce le quattro associazioni di categoria maggiormente rappresentative delle piccole e medie imprese del territorio provinciale. All’incontro erano presenti Rita Mazzi, Roberto Martini, Angelo Matellini e Giuseppe Menchelli, rispettivamente direttori di Confesercenti, Confcommercio, Cna e Confartigianato.

“Ci teniamo intanto a precisare come le nostre associazioni colloquino a livello nazionale con il governo, a livello regionale con l’assessorato alle Attività produttive e a livello locale con le amministrazioni comunali. Da quando è scoppiata questa pandemia ci siamo immediatamente attivati chiedendo interventi urgenti e immediati in favore delle imprese quali esenzioni fiscali, posticipazione di scadenze di pagamento dei tributi nonchè reali aiuti alle imprese, che però tardano ad arrivare o comunque arrivano in misure non soddisfacenti. Ciò che continuiamo a chiedere è innanzitutto la possibilità di dare una maggiore liquidità alle imprese, auspicando celerità nell’erogazione dei finanziamenti da parte delle banche. Continuiamo a chiedere una semplificazione della burocrazia alla quale fino ad ora non abbiamo assistito. Riteniamo opportuno dare una mano alle imprese attraverso aiuti a fondo perduto e togliendo Iva e Imposte”, dichiarano Mazzi, Martini, Matellini e Menchelli.

“Considerando che le quattro associazioni insieme rappresentano tutte le categorie, dal turismo che comprende i balneari, i ristoranti, gli esercizi pubblici, al commercio quindi il settore dell’abbigliamento, degli ambulanti e gli artigiani, nell’ambito dell’incontro abbiamo manifestato una forte preoccupazione, poiché nonostante l’impegno non possiamo dire di aver visto i risultati sperati”, concludono.

I direttori delle quattro associazioni, preso atto del fatto che le imprese stanno compiendo ogni sforzo per la puntuale applicazione dei protocolli riguardanti la sicurezza dei lavoratori e della clientela grazie anche ai servizi offerti dalle loro organizzazioni, si propongono di intervenire nuovamente presso le istituzioni pubbliche allo scopo di ottenere che le imprese possano ripartire nel più breve tempo possibile.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Rete Imprese Italia

"I Comuni litigano e le Imprese intanto subiscono". Leggi tutto
Rete Imprese Italia
"Un piccolo ma importante segnale di risposta alle richieste avanzate nei mesi scorsi". Leggi tutto
Rete Imprese Italia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa