Decreto sviluppo: su casa ed edilizia penalizzato affitto e ridimensionati incentivi risparmio energetico

Il testo del decreto sviluppo, approvato dal Consiglio dei Ministri e non ancora pubblicato in gazzetta ufficiale, anche se si caratterizza per una attenzione particolare agli incentivi al recupero edilizio, non fa le scelte giuste in direzione di un rilancio del mercato della casa in affitto per la domanda più debole di abitazioni, da cui ogni politica di recupero edilizio e un piano per la città dovrebbero partire per invertire una tendenza che, sino ad oggi, ha privilegiato la casa in proprietà.

Martedì, 19 Giugno 2012 14:10

Invece nel decreto, tra le altre misure, si scaricherà l'Iva sugli inquilini anche dell'edilizia convenzionata.

Ugualmente lascia perplessi la scelta di ridurre la percentuale di detrazione, scesa dal 55 al 50%, accordata agli interventi per la messa in sicurezza degli impianti e il risparmio energetico.

Una scelta sbagliata che in parte deprime i possibili effetti virtuosi degli incentivi all'edilizia equiparando queste opere ad altri interventi meno incisivi sul piano della riqualificazione e salvaguardia ambientale.

Nei giorni scorsi lo avevamo detto: "...Ministro Passera non dimentichi l'affitto! Una politica che punti al suo rilancio e a calmierare i canoni è un fattore che può assicurare mobilità territoriale, un aspetto

di cui le politiche di sviluppo non possono fare a meno".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
Sunia

Via Bologna, 82
19125 La Spezia SP

www.sunialaspezia.it/

Ultimi da Sunia

Una lettera rivola al Presidente della Regione, il Presidente del Consiglio Regionale e i Presidenti dei gruppi consiliari per adeguare la normativa regionale al dettato delle sentenze rese dalla Corte… Leggi tutto
Sunia
Sunia, Sicet e Uniat: "Il Comune va avanti sul regolamento per il bando delle case pololari nonostante l’incombere di sentenze della corte costituzionale". Leggi tutto
Sunia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa