Chiusure del nuovo Dpcm: Rete Imprese Italia ha chiesto un incontro urgente al Prefetto

R.ETE. Imprese Italia chiede con forza un ripensamento su alcune misure oltre ad interventi immediati a sostegno delle categorie.

Martedì, 27 Ottobre 2020 12:58

 

R.ETE. Imprese Italia, che rappresenta unitariamente le Associazioni della piccola e media impresa Cna, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti ha già chiesto al Prefetto della Spezia un incontro urgente per rappresentare la situazione di grave disagio di imprenditori e dipendenti alla luce delle nuove misure restrittive introdotte dal DPCM del 25 ottobre 2020 che mettono in grave difficoltà le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), centri benessere, palestre, piscine, sale gioco, sale da ballo, discoteche, ecc.


Le Associazioni facenti parte di R.ETE. Imprese Italia, anche alla luce delle proteste spontanee e della crescente rabbia delle categorie più colpite dalle chiusure, chiede con forza un ripensamento su alcune misure oltre ad interventi immediati a sostegno delle categorie.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Rete Imprese Italia

"I Comuni litigano e le Imprese intanto subiscono". Leggi tutto
Rete Imprese Italia
"Un piccolo ma importante segnale di risposta alle richieste avanzate nei mesi scorsi". Leggi tutto
Rete Imprese Italia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa