Nel 2020 balzo delle vendite al dettaglio di alimenti, ma non basta

Non riesce a compensare le perdite subite dalle filiere locali.

Mercoledì, 13 Gennaio 2021 15:02
Prodotti alimentari Prodotti alimentari

 

In netta controtendenza rispetto all’andamento generale crescono, a livello nazionale, le vendite al dettaglio nell’alimentare, segnando un aumento del 2,2% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, nonostante le incertezze del mercato e le difficoltà generate dalla pandemia. E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti su dati Istat relativi al commercio al dettaglio nel mese di novembre 2020.

Nei primi undici mesi del 2020 le vendite dei prodotti alimentari fanno registrare complessivamente un balzo del 3,3%, che evidenzia la tenuta del settore rispetto alla debacle generale. Come specchio della crisi generale emerge, però, che a novembre, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, volano soprattutto gli acquisti nei discount alimentari, che, a livello nazionale, registrano un aumento del 10,7% a fronte dell’aumento del 3,2% nelle piccole botteghe alimentari e del +2,5% per l’alimentare della grande distribuzione.

“Purtroppo la situazione rispecchia le difficoltà in cui si trovano le famiglie italiane – affermano il presidente di Coldiretti Liguria Gianluca Boeri e il delegato confederale Bruno Rivarossa – che, per risparmiare, orientano le proprie spese su canali a basso prezzo e principalmente su beni essenziali come cibi e bevande. A sostenere le vendite alimentari al dettaglio è in realtà il crollo dei consumi fuori casa in bar, ristoranti e mense, lo smart working e le chiusure forzate che hanno favorito l’acquisto di alimenti da consumare tra le mura domestiche. Ma l’aumento degli acquisti domestici non compensa le perdite subite per le filiere locali che trovano nel consumo fuori casa uno dei massimi mercati, partendo da prodotti quali olio e vino, carne e pesce, frutta e verdura, oltre a salumi e formaggi di qualità. Sicuramente l’emergenza globale provocata dal Coronavirus ha fatto emergere una consapevolezza diffusa sul valore strategico rappresentato dal cibo e sulle necessarie garanzie di qualità e sicurezza a tavola. Per questo ai consumatori consigliamo di scegliere prodotti locali, tracciabili e garantiti, e di rivolgersi, per i propri acquisti, alle botteghe, aziende e mercati Campagna Amica Liguria, dove è possibile trovare sempre il miglior rapporto qualità/prezzo, sostenendo inoltre l’economia e l’occupazione del nostro territorio”.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Coldiretti

Via XXIV Maggio,
19124 La Spezia

Tel. 0187 736041

www.laspezia.coldiretti.it/

Ultimi da Coldiretti

Incontro tra Regione e Coldiretti Liguria per discutere la strategia da seguire per manutenzione e salvaguardia dall'entroterra alla costa. Leggi tutto
Coldiretti
Temi scottanti al centro dell’incontro tra Regione e Coldiretti Liguria Leggi tutto
Coldiretti

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa