Comitato Portuale, riunione fluviale e ricca di buone notizie. Approvato il piano triennale delle opere 2014/16 In evidenza

Comitato Portuale molto articolato quello che si è svolto venerdì fino al tardo pomeriggio presso la sede dell'AP di via del Molo, nel corso del quale tutte le delibere sottoposte all'attenzione dei suoi membri sono state approvate all'unanimità. 

Sabato, 26 Luglio 2014 15:01
Ben quindici punti all'ordine del giorno, tutti scrupolosamente dibattuti da parte dei membri del comitato che si è aperto con la proposta del Comandante della capitaneria di Porto, Enrico Castioni, di adozione di misure di prevenzione degli incidenti che si possono verificare nelle aree portuali per l'assenza di dispositivi di sicurezza dei disabili visivi. Nella parte relativa alle comunicazioni del presidente, Forcieri ha informato con soddisfazione i presenti dell'approvazione, da parte del Ministero vigilante, del bilancio 2013. Lo stesso ministero ha preso infatti atto dell'incremento del patrimonio di euro 5.906.760, e del rispetto, da parte dell'Ente, della normativa vigente sui limiti di spesa in materia di consumi intermedi, consulenze, autovetture, spese di rappresentanza, missioni, ecc. Ciò fa seguito alla precedente comunicazione della Corte dei Conti, che attraverso la determinazione e relativa relazione con la quale aveva riferito al Parlamento il risultato del controllo sulla gestione finanziaria dell'Ente negli anni 2011 e 2012, aveva evidenziato apprezzamenti in merito alla corretta gestione amministrativa, contabile e di bilancio dell'Ente, nel rispetto delle norme vigenti. Il Presidente dell'AP ha inoltre riferito in merito all'ottimo andamento del traffico crocieristico; al progetto di fusione per incorporazione di Speter S.p.A. da parte di LSCT S.p.A.; all'istanza del Terminal del Golfo S.p.A. rispetto all'investimento che coinvolge, oltre il Gruppo Tarros, Arkas e Fratelli Cosulich; al procedimento ad evidenza pubblica per l'individuazione del soggetto che procederà alla realizzazione e gestione del terminal crociere. Forcieri ha anche illustrato il progetto di modifica dei varchi di accesso in zona Porta Rocca/Largo Fiorillo e la realizzazione di spazi provvisori di accoglienza per passeggeri e bagagli. Ciò prevede l'arretramento del varco portuale di Porta Rocca e la sistemazione all'accosto numero 8 di strutture ad uso della società Canottieri Velocior. Forcieri ha comunicato l'ultimazione dei dragaggi del bacino di evoluzione portando il fondale a meno 15 e la firma del contratto, nella mattinata di ieri, per l'inizio dei dragaggi nello specchio acqueo del Molo Garibaldi. Durante la riunione è stato inoltre approvato dal Comitato Portuale l'assestamento al Bilancio di previsione 2014. Sulla base della nuova previsione la gestione presenta un avanzo finanziario complessivo di competenza di euro 263.600, ed un avanzo finanziario di parte corrente di euro 10.204.720, in notevole miglioramento rispetto alla previsione originaria di euro 7.374.990. ed anche rispetto sia al dato 2013 di euro 8.164.201 che al dato 2012 di euro 6.534.837. Si è pertanto ulteriormente rafforzata la capacità di autofinanziamento dell'Ente, che ha consentito sino ad oggi di effettuare importanti investimenti in opere ed infrastrutture senza attingere all'accensione di prestiti, previsti solo quale ulteriore garanzia di copertura. Nel corso del comitato, in cui numerose sono state le domande poste dal Comandante della capitaneria di Porto, Enrico Castioni e dal Presidente dell'Unione Industriali, Giorgio Bucchioni, cui è stata fornita puntuale risposta da parte del Presidente dell'Ap, Lorenzo Forcieri e del Segretario Generale, è stato approvato il nuovo Piano Triennale delle Opere 2014/2016. Il piano prevede nuovi investimenti per euro 4.900.000 per la parziale realizzazione darsena servizi in testata al Molo Garibaldi. Il documento sarà inviato al CIPE per i previsti adempimenti e la formale approvazione, sempre riconosciuta anche nei precedenti anni. Approvate all'unanimità le delibere riguardanti la variazione al PTO riguardante la Darsena servizi e frangiflutti del molo Garibaldi; l'assestamento di bilancio di previsione anno 2014; le concessioni demaniali ex articolo 36 del Codice della Navigazione; l'indizione della procedura di gara per l'affidamento pe l'assegnazione dei servizi di supporto alle operazioni doganali; la proroga e autorizzazione indizione procedura di gara per l'affidamento dei servizi idrici portuali nel porto mercantile (antincendio e fornitura acqua alle navi); assegnazione definitiva del servizio di pulizia delle aree portuali terrestri; la modifica dell'ordinanza 29/2009 sulla sovrattassa sulle merci sbarcate e imbarcate.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Orientale

Via del Molo, 1
19125 La Spezia

Tel +39.0187.546320
Fax +39.0187.546303

Email:

 

 

www.portolaspezia.it/

Ultimi da Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Orientale

Di Sarcina: “Più efficienza, migliore quadro tariffario e più sostenibilità ambientale grazie all’utilizzo di locomotori ibridi di nuova generazione". Leggi tutto
Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Orientale

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa