Prestito BancoPosta Studi: il finanziamento che sostiene l’istruzione dei figli

Per le famiglie è già tempo di pensare al prossimo anno scolastico. Poste Italiane, come negli anni scorsi, nell'intento di favorire l'istruzione e venire incontro alle loro necessità, propone un finanziamento che sostiene lo studio dei figli e valorizza il loro futuro.

Venerdì, 05 Settembre 2014 13:04
Prestito BancoPosta Studi infatti è riservato ai correntisti BancoPosta a condizioni vantaggiose ed è disponibile negli uffici postali fino al 31 dicembre 2014. Permette di richiedere 1.000 euro per ogni figlio iscritto alla scuola elementare o alla media inferiore, 2.000 euro se è iscritto alla scuola media superiore, 3.000 euro se invece frequenta l'università, corsi professionali o di specializzazione. L'importo massimo erogabile è di 5.000 euro per famiglia, accreditato in pochi giorni sul proprio conto BancoPosta e rimborsabile da 12  a 24 rate mensili.

Ad esempio si possono ottenere  3.000 euro e restituirli in 24 rate mensili di euro 136,36 (Tan fisso 8,50% Taeg 9,47%). Per conoscere indirizzo e orario di apertura degli uffici postali abilitati e per ricevere maggiori informazioni, è possibile consultare il sito internet o chiamare il numero verde 800.00.33.22 Esempio: importo totale del credito: 3.000€ rimborsabili in 24 mesi con rate da  136,36€ al mese - TAN fisso 8,50%, TAEG 9,47%. Importo totale dovuto (importo totale del credito + costo totale del credito): 3.290,64€. Costo totale del credito: 290,64€ di cui: interessi 272,64€, imposta di bollo sul contratto 16,00€ e imposta di bollo su invio comunicazioni periodiche di trasparenza 2,00€.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Poste Italiane

Fanno parte di un carico di quasi 600 mila destinate all'Italia. Leggi tutto
Poste Italiane
700 dosi del vaccino Johnson&Johnson e 1400 di Moderna. Leggi tutto
Poste Italiane

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa