Stampa questa pagina

Arcola, un bando a sostegno di chi non riesce a pagare l'affitto In evidenza

Arriva un sostegno economico per le famiglie di Arcola che si sono trovate improvvisamente nell' impossibilità di provvedere al pagamento del canone locativo, per queste dal 5 settembre si apre un bando per richiedere l'accesso ai contributi messi a disposizione dalla Regione Liguria.

Mercoledì, 26 Agosto 2015 13:10
"Sono i cosiddetti morosi incolpevoli – spiega il Sindaco Emiliana Orlandi – quei cittadini che, per cause indipendenti dalla loro volontà, si sono trovati improvvisamente senza un lavoro, in cassa integrazione o con una malattia grave. Per queste famiglie, che nel passato avevano sempre pagato con regolarità, la situazione economica è diventata talmente insostenibile da farle diventare morose senza volerlo. Purtroppo in questa situazione ci sono molti nostri cittadini, che ascolto quotidianamente raccontarmi una storia fatta di crisi economica e di licenziamenti".

L'Assessore ai servizi sociali Enrico Fontana spiega nel dettaglio chi e come può beneficiare del contributo. "I destinatari sono nuclei familiari che hanno avuto una perdita o una consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare, per consistente riduzione del reddito si intende quando il rapporto canone di locazione/reddito complessivo del nucleo raggiunga una incidenza superiore al 30%. Le cause sono le seguenti: perdita del lavoro per licenziamento per giusta causa, accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell'orario di lavoro, cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale; mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipico, cessazioni di attività libero-professionali o di imprese registrate, derivanti da cause di forza maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente; malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato o la consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo medesimo o la necessità dell' impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali. La domanda di accesso al contributo dovrà essere presentata utilizzando l'apposito modulo a disposizione presso i servizi sociali del Comune (Via Valentini 89/A), oppure scaricabile dal sito del Comune www.comune.arcola.sp.it e dovrà essere corredata da ogni idonea documentazione indicata nel modulo stesso. La mancanza della documentazione obbligatoria da allegare determinerà l'impossibilità di valutazione della domanda e non potrà essere presa in considerazione. Le domande dovranno consegnate a partire dal 05 settembre al 31 ottobre all'Ufficio Protocollo del Comune di Arcola nel seguente orario: da Lunedì a Sabato, dalle ore 9 alle ore 12:00 o inviate per raccomanda A/R. Farà fede il timbro postale di partenza. Per informazioni è possibile contattare i Servizi Sociali – sig.ra Giulia Sanchini 0187986214. (26 agosto)

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
Comune di Arcola

Piazza Muccini,1 
19021 Arcola SP

Tel. 0187952811

email: urp@comune.arcola.sp.it

www.comune.arcola.sp.it

Ultimi da Comune di Arcola

Si parte con una decina di audioguide in punti strategici del territorio. Leggi tutto
Comune di Arcola
"Arcola un borgo da favola" è il nome del concorso: tutte le opere dovranno pervenire entro il 12 giugno. Leggi tutto
Comune di Arcola

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa