Fiera Campionaria 2016, dal 12 al 20 marzo con produttori storici e tante novità In evidenza

Di Doris Fresco - Fervono i preparativi per la Fiera Campionaria giunta quest'anno all'edizione numero 41. oggi si è aperto al pubblico con tutto il meglio del panorama merceologico: abbiamo deciso di intervistare Angelo Bastiani di Promoeventi per conoscere in anteprima l'edizione 2016.

Venerdì, 11 Marzo 2016 16:46

Cosa vuol dire arrivare alla quarantunesima edizione?
"Per prima cosa significa essere la fiera più longeva nel panorama fieristico spezzino e questo, di conseguenza, la rende molto importante, pietra miliare nella storia della città".


Dopo tutte queste edizioni, riesce a mantenere un numero elevato di visitatori?

"Si, certo. È diventata un appuntamento fisso per gli spezzini e il successo non va calando con il passare delle edizioni. In un unico posto, grazie alla fiera, si possono trovare prodotti di ogni genere, dall'alimentare all'arredamento della casa. Questo è un enorme vantaggio, garanzia di successo. Ovviamente scegliere di venire in fiera significa anche poter godere di particolari promozioni e sconti".


Quanti produttori saranno presenti quest'anno?

"Circa 130 espositori, tutti locali. Credo sia anche per questo che la Campionaria è una fiera tanto attesa, appuntamento immancabile nella primavera degli spezzini: guardare alle imprese locali significa esaltare il territorio".


L'anno scorso avete premiato gli espositori storici, presenti da molti anni alla Fiera Campionaria. Oltre a loro, gli storici, ci sono sempre molte novità in fiera. Anche quest'anno sarà così?
"Certamente. Rispetto allo scorso anno il numero di espositori è aumentato, quindi sicuramente ci sarà qualche bella novità, ma per questo bisognerà aspettare domani, quando gli stand accoglieranno i clienti e saranno ben visibili tutte le particolarità di questa edizione".


Food, arredamento della casa e novità sull'energie rinnovabili, ma non solo. Giusto?
"Esatto. Anche quest'anno ospiteremo alcuni produttori del settore del piccolo artigianato, che il pubblico potrà trovare lungo gli scivoli: qui troviamo i famosi taglieri di ulivo o i piccoli elettrodomestici. Inoltre, come sempre, ospiteremo varie associazioni benefiche, che come sempre qui con noi trovano uno spazio gratuito che permetta loro di farsi conoscere e di sensibilizzare il pubblico su importanti tematiche".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Le luci e le ombre individuate nel DPCM. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Accolta la richiesta di un maggiore coinvolgimento della minoranza e del territorio". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa