La Spezia: a porte chiuse gli stati generali del porto. La community portuale chiede lo stop alle polemiche e agli scontri In evidenza

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato di La Spezia Port Service.

Martedì, 15 Marzo 2016 18:59

"Basta con le contrapposizioni e le accuse. Il porto ha bisogno di coesione non di divisioni.
All'indomani del convegno "il valore porto", voluto e organizzato da La Spezia Port Service, la community portuale conferma la sua volontà di giocare oggi più che mai un ruolo centrale in qualsiasi processo di sviluppo, difesa e rilancio dello scalo portuale ligure.
Gli scontri personali e il rischio di utilizzare le infrastrutture e i temi di sviluppo come strumenti di polemica e di scontro politico non possono andare avanti a oltranza. Il porto non se lo può permettere.

"Da questa considerazione discende una proposta forte: come community ci rendiamo disponibili a organizzare in tempi brevissimi un confronto a porte chiuse, nella forma circoscritta di stati generali del porto. E mettere sul tavolo, come un vero e proprio elenco della spesa, i temi che sono diventati in queste settimane oggetto di scontro politico".

"Sappiamo - afferma Andrea Fontana - che esistono le sedi istituzionali all'interno delle quali affrontare i temi di sviluppo o di rapporto fra porto e città: Abbiamo però l'impressione che la personalizzazione dello scontro abbia logorato e incrinato sedi e metodi ufficiali".
"Di certo gli operatori portuali e l'intera comunità, che in questo momento ci sentiamo di rappresentare - prosegue Andrea Fontana - non si possono permettere il lusso di stare alla finestra e di attendere che le acque si plachino. Il porto ha bisogno di certezze e di volontà comuni.
L'idea è quella di una sede irrituale e originale, senza alcuna ufficialità, nella quale Sindaco, Presidente dell'AP, se il caso Regione, si incontrino e si scontrino. Ma all'uscita da quel confronto il porto dovrà poter contare nuovamente su una rotta sicura".

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Le luci e le ombre individuate nel DPCM. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Accolta la richiesta di un maggiore coinvolgimento della minoranza e del territorio". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa