82,5 milioni di fatturato e tutti i locali occupati: Le Terrazze cresce anche nel 2015 e per il futuro punta su ambiente e legame con il territorio. Il direttore Paradisi: "Non vogliamo sostituirci al piccolo commercio" (videointervista) In evidenza

Di Gabriele Cocchi - "Siamo particolarmente soddisfatti del successo delle Terrazze nel 2015". Ha commentato così, questa mattina, i risultati dell'anno appena passato il direttore del centro commerciale Le Terrazze Luca Paradisi.

Giovedì, 05 Maggio 2016 16:44

Video

Con un fatturato globale di 82,5 milioni di euro – incrementato del 6,9% rispetto al 2014 – trainato dai settori dell'abbigliamento, dei servizi e del food (con diciassette punti di ristorazione), le Terrazze si conferma uno dei migliori centri commerciali italiani del gruppo Sonae Sierra.


"Il gruppo Sonae Sierra è presente in 11 Paesi e 3 Continenti (Portogallo, Algeria, Brasile, Colombia, Germania, ecc.) – spiega Jose Maria Robles, General Manager per il Property Management di Sonae Sierra – è proprietario di 45 centri commerciali e ne gestisce anche per conto terzi in totale 85. Il valore di mercato dei 45 centri di cui è proprietario è di 6 miliardi di euro. Il totale dei commercianti che lavorano in questi centri commerciali è di 90 mila. In Italia gestiamo 3 centri commerciali di nostra proprietà o in comproprietà".


I numeri del gruppo Sonae Sierra in Italia sembrano piuttosto positivi: nel 2015 i suoi centri commerciali hanno registrato 21 milioni di visite, in aumento dell'1% rispetto al 2014, con livelli di vendita in incremento del 5,5% rispetto al 2014.
"I nostri centri commerciali – aggiunge Robles – non sono solamente dei punti vendita, ma si sono trasformati in dei veri e propri luoghi di incontro dove passare il tempo".


Analizzando più in dettaglio i risultati del centro Le Terrazze, inaugurato nel marzo 2012, si scopre che il suo livello di occupancy (la percentuale di locali occupati all'interno del centro commerciale) è del 100%: vale a dire che non esiste nemmeno un locale sfitto. Nel 2015 ci sono state oltre 6,6 milioni di visite, un dato in aumento del 3,6% rispetto al 2014. A livello di indotto, le persone che lavorano alle Terrazze sono 700. "Il nostro obiettivo – rincara il direttore Luca Paradisi – è quello di sviluppare un legame col territorio circostante, diventare il motore dell'economia locale. Questi risultati derivano da un lavoro costante e quotidiano che svolgiamo in sinergia col gruppo di Milano. Per dare un dato, nel 2015 abbiamo ospitato all'interno del centro commerciale 40 onlus diverse per 150 giorni".


E non mancano nemmeno i nuovi progetti, che però il direttore non vuole svelare; tra le righe si capisce comunque che nel corso del 2016 apriranno alle Terrazze punti vendita di brand importanti a livello internazionale. Eppure rimane il dilemma del piccolo commercio locale: è vero che Le Terrazze hanno sottratto linfa vitale al piccolo commercio locale, specialmente quello del centro città? "Non intendiamo porci come un'alternativa al piccolo commercio – risponde Paradisi – tanto che molti commercianti locali hanno aperto loro punti vendita all'interno del centro commerciale, prova che è possibile una pacifica convivenza".


Paradisi tiene poi a sottolineare che il centro Le Terrazze "è molto attivo sul fronte del risparmio energetico: nel 2015 abbiamo consumato il 7% in meno di energia rispetto al 2014; ora provvederemo a sostituire tutti i led dei parcheggi. Inoltre facciamo un'attenta raccolta differenziata, con un tasso di riciclaggio che nel 2015 è arrivato al 68%, con un incremento del 2% rispetto all'anno precedente".


Per gli amanti dei dettagli, il centro Le Terrazze ha una superficie totale di 75.000 metri quadrati, 102 attività differenti, 17 punti di ristorazione, 2000 posti auto, e crea circa 750 posti di lavoro tra diretti e indiretti.


Qui sotto potete scaricare la scheda tecnica del centro commerciale.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Download allegati:
Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

L’assessore alla sanità Ivani risponde alla richiesta di chiarimenti dei consiglieri Melley e Centi sulla programmazione della campagna vaccinale alla Spezia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Nello scorso fine settimana gli esercizi pubblici controllati sono stati una trentina. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa