Baglietto vola in Florida, parteciperà al Fort Lauderdale International Boat Show In evidenza

Baglietto, storico cantiere con sede alla Spezia, parte del gruppo Gavio, parteciperà al Fort Lauderdale International Boat Show, giunto alla 57° edizione, in programma dal 3 al 7 novembre a Fort Lauderdale in Florida.

Giovedì, 20 Ottobre 2016 11:34

In occasione della kermesse statunitense, Baglietto sarà presente con uno stand presso l'area SuperyachtLife organizzata dal Sybass (Hall of Fame #12), la Superyacht Business Association, associazione che unisce e rappresenta i principali costruttori al mondo di grandi yacht. Fort Lauderdale sarà l'occasione per presentare al pubblico americano la nuova linea di progetto di Baglietto anticipata alla stampa in occasione del Monaco Yacht Show: imbarcazioni tra i 40 ed i 50 m che portano la firma di due importanti studi di design italiani – Francesco Paszkowski Design e Hot Lab. I prodotti si caratterizzano per le linee moderne e lo slancio di prua verticale, secondo una delle richieste maggiormente ricorrenti da parte del mercato. La linea prevede 3 diversi modelli di 41m, 44m e 50m fortemente caratterizzati e riconoscibili e nasce sia in versione semi-dislocante con scafo in alluminio che dislocante in acciaio e alluminio.

 

Baglietto è reduce dai Saloni nautici europei di Cannes e Monaco, dove ha presentato due anteprime mondiali: il Baglietto 46m FAST, in alluminio, vincitore del World Superyacht Award per il Best Exterior Design e finalista per il 2016 Best Exterior Yachts Award del MYS, ed il nuovo 54m con scafo dislocante Unicorn. Entrambi gli yacht sono nati dalla consolidata collaborazione dei cantieri Baglietto con Francesco Paszkowski Design, che ha curato sia le linee esterne che gli interni dei due progetti, avvalendosi anche del contributo dell'architetto Margherita Casprini per l'interior design, mentre il progetto navale porta la firma dell'ufficio tecnico di Baglietto.

Al momento attuale cinque imbarcazioni sono in fase di costruzione all'interno del cantiere: oltre al primo esemplare della linea MV19, infatti, si stanno producendo lo scafo di un nuovo 55 metri dislocante, un'unità della linea Fast da 43 metri e due nuovi 48m della linea dislocante. I progetti, già sviluppati sia a livello stilistico che di ingegneria navale dallo studio Paszkowski e dall'ufficio tecnico del cantiere, comprendono inoltre un 43 metri dislocante, un 58m ed un 62 metri dislocante ed un 38 Fast, oltre a un 44m Open e un 48m Explorer.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Maltempo, è ancora allerta gialla

Sabato, 05 Dicembre 2020 13:03 cronaca
Dalle ore 13 di oggi sabato 5 dicembre fino alle ore 4 di domani domenica 6 dicembre Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Un libro che raccoglie sessantotto fotografie ognuna accompagnata da una poesia scritta da Noemi Bruzzi che hanno l'intento di rappresentare la nostra Città in tutte le sue sfaccettature Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa