Nessun risarcimento per l'alluvione 2014, Alberto (CIA): "Notizia gravissima" In evidenza

"La notizia che le aziende agricole liguri non riceveranno i risarcimenti per l'alluvione 2014 perché la Regione Liguria non ha compilato correttamente la richiesta dei fondi, è gravissima": lo afferma Aldo Alberto, Presidente Confederazione Italiana Agricoltori della Liguria.

Mercoledì, 01 Febbraio 2017 09:36

Il Presidente prosegue: "Dopo la conferma di quanto già si temeva da parte del Ministero delle Finanze, alla presenza dei sindaci Cangiano (Albenga) e Fazio (Ceriale) e dei deputati Pd Vazio e Giacobbe, chiediamo all'Assessore Mai di chiarire esattamente cosa è successo. E altrettanto urgentemente richiediamo allo stesso assessore e al Presidente della Regione, Giovanni Toti, un incontro per definire le possibili soluzioni ad una situazione insostenibile per le nostre imprese che devono comunque essere risarcite dei danni subiti".

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
CIA

Piazza Cesare Battisti, 21
19121 La Spezia SP

Tel. 0187 754959

www.cialiguria.com/

Ultimi da CIA

La Confederazione Italiana Agricoltori chiede anche misure più strutturali. Leggi tutto
CIA
Filmati e video che raccontano cosa sta succedendo agli agricoltori liguri. Per spiegarlo meglio alle istituzioni locali e nazionali. Leggi tutto
CIA

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa