Rapine: incontro in Prefettura In evidenza

Nei giorni scorsi si è svolta, presso questa Prefettura, una riunione con i rappresentanti dei principali Istituti Bancari della Provincia, al fine di esaminare congiuntamente le problematiche connesse alla recrudescenza del fenomeno delle rapine, registrate nelle ultime settimane in questa Provincia, e di verificare lo stato di attuazione delle misure e delle iniziative a suo tempo concordate, mediante la stipula di un apposito Protocollo d'Intesa, ai fini della prevenzione degli episodi criminosi.

Mercoledì, 20 Febbraio 2013 12:59

All'incontro, presieduto dal Prefetto, hanno partecipato anche il Questore e il Vice Comandante Provinciale dell'Arma dei Carabinieri.
Nel corso della riunione, è stata condivisa la necessità che tutte le dipendenze bancarie siano dotate di adeguati sistemi di difesa passiva e, in particolare, di efficienti impianti di videosorveglianza, ai fini della prevenzione delle rapine in banca e della individuazione dei responsabili di tali reati.
E' stata sottolineata, inoltre, l'importanza della collaborazione delle banche con le Forze di Polizia, attraverso la segnalazione di situazioni a rischio derivanti da gravi e impreviste carenze delle misure di sicurezza (guasti di sistemi di sicurezza o altri gravi criticità), nonché da movimenti sospetti di persone all'interno o all'esterno delle filiali.
Si è, altresì, convenuto di avviare una capillare ricognizione dei dispositivi di sicurezza presenti in ciascuna dipendenza bancaria e di richiamare l'attenzione degli istituti bancari sulla necessità di incrementare in tutte le filiali misure di sicurezza previste dal Protocollo d'Intesa sottoscritto da Prefettura, Banche e ABI, sensibilizzando gli operatori sul rigoroso rispetto delle procedure e degli standard comportamentali per la prevenzione degli atti criminosi.
In precedenza il Prefetto ed i rappresentanti delle Forze di Polizia avevano esaminato il fenomeno di furti e rapine negli esercizi commerciali della Provincia con i Presidenti di Confcommercio e Confesercenti.
Sono state concordate iniziative per attivare più stretti collegamenti tra gli esercenti e le centrali di Polizia sia sul piano preventivo per la trattazione delle segnalazioni di persone sospette che su quello operativo per il tempestivo intervento in casi di eventi criminosi.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Prefettura della Spezia

Nei prossimi giorni è previsto l’arrivo di un analogo gruppo di famiglie con minori per i quali la Prefettura ha già individuato le strutture dove accoglierli. Leggi tutto
Prefettura della Spezia
Enti pubblici, ma anche organizzazioni non governative, associazioni e singoli cittadini possono fare richiesta. Leggi tutto
Prefettura della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa