Biblioteche spezzine con orari ridotti nel weekend? Ecco la soluzione In evidenza

Da metà novembre.

Mercoledì, 09 Ottobre 2019 13:42

Il movimento giovanile Spezia Dinamika e l’associazione Piazza Comune, in collaborazione con il circolo culturale Fantoni, avviano un progetto di sperimentazione per mettere a disposizione degli studenti spezzini uno spazio per studiare nei fine settimana.

 

"Questa iniziativa viene ideata - spiegano - per sopperire al disagio che nasce dalla chiusura delle biblioteche cittadine nei giorni di fine settimana. E' importante garantire uno spazio studio per i giovani che hanno necessità di studiare e di preparare gli esami universitari e il locale del Circolo Fantoni accoglierà i giovani a partire dal 16 novembre, data del lancio dell’iniziativa a sostegno degli studenti spezzini".

"A partire dalla metà di novembre ogni sabato e domenica gli studenti potranno avere uno spazio attrezzato con sedie, tavoli, riscaldamento, Wifi e corrente per potere studiare senza perdere tempo o rinchiudersi a casa", sottolineano gli ideatori dell'iniziativa.

Gli organizzatori per poter venire incontro alle esigenze dei giovani lanciano una consultazione online tramite un’applicazione, disponibile sulle pagine Facebook degli organizzatori, che permetterà agli utenti interessati di segnalare le fasce orarie per l’apertura dello spazio studio.

"Ringraziamo il Circolo culturale Fantoni - affermano Spezia Dinamika e Piazza Comune - per aver messo a disposizione uno spazio cosi grande a sevizio dei cittadini, è importante avviare un’azione di ascolto dei problemi dei giovani e adoperarsi per trovare la soluzione, là dove sia possibile".

Cliccate qui per il sondaggio sull'apertura dello spazio.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

 Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Aumentano lievemte anche le sorveglianze attive. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa