Lo Spezia chiude al terzo posto in classifica e va in semifinale play-off In evidenza

di Massimo Guerra - Vittoria al 90' a casa della Salernitana. Ora le Aquile affronteranno la vincente tra Chievo ed Empoli.

Venerdì, 31 Luglio 2020 19:27

SALERNITANA - SPEZIA 1-2

Secondo tempo

Lo Spezia sbanca l'Arechi all'ultimo tuffo della regular season e conquista il sesto play-off della sua storia recente, spezzando in una sera i sogni di play-off della Salernitana e di mister Ventura.

Con una formazione inventata tra squalifiche e infortuni Italiano dimostra una volta di più le sue qualità di tecnico, valorizzando in ruoli inediti alcuni giocatori che rispondono presente, vedi Bastoni centrale e Acampora laterale destro.

Tre punti pesanti contro una squadra che cercava il bottino pieno per dare un senso alla propria stagione, del resto ridursi all'ultimo turno per acciuffare un posto in griglia play-off la dice lunga sulla qualità della stagione dei campani.

Spezia inventato ma che torna alla vittoria dopo diversi turni senza gol, senza dubbio aiutata dall'harakiri di Maistro che si merita il doppio giallo ma lascia la sua squadra in dieci per mezzora buona della ripresa.

Lo Spezia alla fine non ruba nulla, i numeri dicono più tiri in porta e più possesso palla, oltre al rientro di Maggiore che in fase offensiva dice sempre la sua.

Tante le occasioni sprecate come d'abitudine dalle Aquile, specie con Mora, ma alla fine il guizzo di Gudy in ripartenza permette a Nzola di accomodare facile la palla in rete per la vittoria finale.

Ora lo Spezia potrà tirare il fiato per il turno play-off al quale non parteciperà, essendo terza di diritto in semifinale, dove affronterà la vincente tra Chievo ed Empoli.

Primo tempo

Finisce in parità il primo tempo tra Spezia e Salernitana, dopo 46' è Luca Mora a ristabilire il risultato su assist di Matteo Ricci indirizzato a Gudy ma arrivato sui piedi del filosofo aquilotto, che la ribadisce in rete.

Spezia mai visto questa sera all'Arechi, ovvio che Italiano pensi al futuro prossimo ma stasera diversi giocatori - tra gli altri Bastoni centrale, Acampora laterale destro - dovranno dimostrarsi all'altezza per ruoli non propri, ma la coperta è corta e neppure Italiano può fare miracoli.

Malgrado Italiano schieri una squadra tanto rimaneggiata quanto rivoluzionata, cercando di risparmiare più diffidati possibile (Bartolomei, Capradossi, Ferrer, Gyasi) pur schierando i diffidati Gudjohnsen, Matteo Ricci e Vignali alla fine della prima frazione lo Spezia dimostra di meritare la posizione in classifica, subendo l'iniziativa degli avversari solo a sprazzi.

In particolare lo Spezia va in apnea alla mezzora, ne approfitta Gondo che dalla sinistra trova un guizzo tra i difensori aquilotti e supera Kaprikas con un diagonale imprendibile sul secondo palo, momento davvero favorevole alla squadra di Ventura che ci crede e cerca di chiudere subito la gara, senza riuscirci.

Pre-partita

Per la sfida alla Salernitana, mister Italiano schiera tra i pali Titas Krapikas, dando così un turno di riposo a Scuffet, mentre nel pacchetto arretrato, da destra a sinistra agiranno Vignali, Terzi, Bastoni e Ramos.

A centrocampo sarà Matteo Ricci a dettare i tempi della manovra, cercando di ritrovare così il ritmo partita in vista delle semifinali, affiancato per l'occasione da Mora e Maggiore. In avanti sarà Gudjohnsen ad agire al centro, con Antonio Di Gaudio e Gennaro Acampora pronti a mettere potenza e velocità sugli esterni alti.

 

La lotta per il terzo posto coinvolge Spezia, Pordenone e Cittadella che a fine turno potrebbero ritrovarsi tutte e tre a 58 punti, nel caso di sconfitta delle Aquile, di vittoria del Cittadella contro l'Entella e pari del Pordenone impegnato contro la Cremonese, ormai senza obiettivi. In questo caso lo Spezia rimarrebbe terzo, idem per differenza reti se le Aquile dovessero ritrovarsi appaiate.

In coda incognita Trapani: la matematica dice retrocessione sicura, perché in caso di pareggio tra Cosenza e Juve Stabia dovrebbe superare 14-0 il Crotone ma c'è un però.

La società siciliana ha un ricorso pendente al CONI per vedersi restituiti almeno uno dei due punti di penalizzazione, ovviamente se il ricorso desse ragione al Trapani si riaprirebbero I giochi per la salvezza.

LE CURIOSITÀ DI SALERNITANA-SPEZIA

Salernitana formazione che ha calciato più rigori nella Lega B 2019/20: 12 in 37 giornate.

Salernitana a porta aperta da 10 partite di fila, 17 gol al passivo nel periodo, ultima porta inviolata nel 2-0 interno sul Venezia, 3 marzo scorso.

In casa granata in rete da 16 partite di fila, 31 gol totali segnati, con ultimo stop il 16 settembre scorso, 0-2 dal Benevento.

Dopo aver segnato per molte partite consecutive, lo Spezia si è inceppato: Aquile senza gol da 311', con ultimo centro di Mastinu al 49' del match vinto 1-0 a Livorno lo scorso 13 luglio. Poi si contano i residui 41' all'Ardenza e le gare intere contro Venezia (0-1 al "Picco), Cremonese (0-0 esterno) e Entella (0-0 in casa). Peraltro lo Spezia non incassa gol da 254', rete di Aramu su rigore al 16' della gara vinta dal Venezia 1-0 in Liguria, lo scorso 17 luglio.

Andrej Galabinov vede "quota 100": l'attaccante bulgaro, con la rete al Cosenza della settimana scorsa è salito a 98 gol con club italiani, di cui 3 in serie A, 57 in Lega B, 30 in Lega Pro, 7 in coppa Italia, 1 in altri tornei post-season.

Lo Spezia non va in gol all'Arechi da 277', ossia dal gol di Catellani al 83' di Salernitana-Spezia 0-2 del 19 settembre 2015, in B, poi si contano i residui 7' di quel match e le intere gare finite e 1-0 nella B 2016/17 e 2018/19 e 2-0 nella B 2017/18.

Spezia formazione cadetta che guadagna nelle riprese il maggior numero di punti rispetto ai risultati del 45': +18 il saldo attivo ligure. Il dato è comprovato dal fatto che la formazione di Italiano ha segnato 37 gol su 52 totali nei secondi tempi.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La lista 'Cambiamo con Toti presidente' vince in Liguria e guarda oltre i confini regionali. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Il commento al risultato elettorale delle Regionali 2020 del Coordinamento provinciale di Articolo Uno MdP Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa