Sarciara, struttura costruita con fondi europei abbandonata. Ruggia: "Sindaco di Vezzano si dimetta"

Il capogruppo della Lega a Vezzano Jacopo Ruggia: "L'immobilismo dell'amministrazione di Vezzano è imbarazzante".

Martedì, 23 Febbraio 2021 11:40
La struttura a Sarciara La struttura a Sarciara

"A Sarciara una struttura in legno costruita più di 10 anni fa con fondi europei, per una spesa di circa 250 mila euro, è completamente abbandonata e inutilizzata. Nell'area doveva nascere una sorta di orto botanico, che però non ha mai visto la luce: è una situazione che avevo già documentato due anni fa, ma da allora nulla è cambiato. Il totale immobilismo dell'amministrazione di Vezzano è imbarazzante".

Lo dichiara il capogruppo della Lega a Vezzano Jacopo Ruggia, che aggiunge: "Questo è un altro esempio di spreco di denaro pubblico nel territorio comunale di Vezzano. L'amministrazione guidata dal sindaco Massimo Bertoni cosa fa? Ovviamente nulla, come per innumerevoli altre situazioni di degrado che abbiamo denunciato recentemente nel Comune di Vezzano. Come se non bastasse vicino alla struttura c'è un campetto chiuso, inutilizzabile e in parte distrutto che è completamente abbandonato a se stesso. A Vezzano funziona così: è una gara alla frazione più abbandonata. Non smetterò mai di dirlo: chiedo le dimissioni del Sindaco e della giunta. Visto che non sono in grado di amministrare vadano a casa".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Lega per Salvini Premier

Jacopo Ruggia e Carlo Tangerini (Lega): "Il Comune sarebbedovuto intervenire già da parecchio tempo". Leggi tutto
Lega per Salvini Premier

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa