Caso Iacopi, la Lega lo difende In evidenza

I Consiglieri comunali lo appoggiano e affermano: "Mattarella non ha tutelato gli interessi nazionali".

Venerdì, 30 Agosto 2019 17:47
Il gruppo consigliare della Lega di Sarzana replica alle accuse rivolte ad Emilio Iacopi, capogruppo del partito all'interno del Consiglio stesso, che aveva postato su Facebook la foto del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con la scritta "Traditore della patria".

"Gli unici - affermano - che dovrebbero avere la dignità di dimettersi sono proprio quelli del Pd, che hanno svenduto l’Italia alla Germania e alla Francia con Renzi e oggi ci riprovano attraverso Conte. I dati che arrivano dai mercati che plaudono alla nascita di questo Governo fanno rabbrividire perché da questo si intravede quello che si prospetta: un asservimento totale all’Europa delle banche, delle lobby e agli amici di Benifei, Soros per primo. Quindi è evidente che Mattarella non ha fatto quello che è nel suo mandato, cioè tutelare gli interessi nazionali".

Proseguono i leghisti: "Chi oggi grida al rispetto delle istituzioni è lo stesso che ha difeso chi tirava un estintore contro un carabiniere, gli stessi che erano a bordo mentre la ONG speronava l’imbarcazione della Guardia di Finanza. L’unico difetto di Iacopi è quello di essere un uomo libero, tanto da apparire talvolta inopportuno, contrariamente a loro che sono al servizio di chi vuole uccidere il popolo italiano".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Lega per Salvini Premier

L'intervento del deputato della Lega Lorenzo Viviani: "La norma è ferma da un anno al Senato". Leggi tutto
Lega per Salvini Premier
Rosson e Pavarelli: "Migliorato il servizio di trasporto pubblico". Leggi tutto
Lega per Salvini Premier

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa