Ospedale di Levanto, Michelucci: "Dopo i ponteggi per sistemare la pensilina non si è più visto nessuno" In evidenza

Il consigliere di Italia Viva Juri Michelucci commenta la situazione dell'ospedale di Levanto.

Martedì, 28 Gennaio 2020 22:15

"La gravita' della situazione sanitaria spezzina si misura anche dalle precaria situazione del nosocomio di Levanto, dove forti sono i disagi causati dall'inerzia della giunta Toti".

"Sono, per esempio 2 mesi, che hanno montato i ponteggi per la sistemazione della pensilina, ma da allora non si è più visto nessuno. Un vero disagio e un palese stato di abbandono. Il reparto cure intermedie che ad oggi vede impiegati 3 medici su 2 differenti ospedali (Sarzana e Levanto) e, se uno di loro andasse in ferie? Oppure 2 fossero in malattia? È palese la carenza di personale in un reparto con 15 posti letto ma di cui solo 6 a disposizione degli abitanti di Levanto. Se poi guardiamo alla radiologia dopo le 14 non è più attiva e il radiologo è presente solo il martedì e giovedì".

"Inoltre i cittadini aspettano da luglio la messa in funzione da parte di Asl dell'apparecchiatura (elettrocardiogramma) donata da un'associazione di volontariato del territorio. Se aggiungiamo il cronico tema del 118 a cui dopo 5 anni la giunta Toti non ha ancora dato risposta, la situazione emergenziale causata dalla destra è sotto gli occhi di tutti".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Italia Viva

La Liguria, è ferma al 60,2%", mentre la media italiana delle vaccinazioni effettuate rispetto alle dosi consegnate è del 70,8%. Leggi tutto
Italia Viva

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa