"Comuni a rischio default" In evidenza

Il deputato della Lega Rixi: "I 600 euro per le partite Iva sono una mancetta".

Giovedì, 19 Marzo 2020 13:45

"Auspichiamo che dopo il Cura Italia il governo intervenga con forza a sostegno dei Comuni che oggi sono sull'orlo del default - questo quanto dichiarato dal deputato della Lega Edoardo Rixi - Infatti gli enti territoriali, più vicini ai cittadini in questa emergenza drammatica, sono messi a dura prova nella propria tenuta finanziaria, avendo dovuto rinunciare a entrate importanti, ad esempio quelle derivanti dai parcheggi".

"Purtroppo, il Cura Italia manca di misure che intercettino i bisogni reali dei territori: anche sulle imprese, le piccole e piccolissime che costituiscono il nostro tessuto produttivo, il decreto non incide con la forza dovuta. I 600 euro una tantum per le partite Iva non è nulla di più che una mancetta, sulla cassa integrazione per i dipendenti delle micro imprese ancora dubbi e mancate coperture".

"Per sostenere il Paese e traghettarlo all'uscita da questo tunnel ci vuole una cura da cavallo, non un'aspirina. Ci aspettiamo un ravvedimento operoso da parte del governo: da parte nostra tutta la disponibilità a lavorare per il bene dell'Italia e degli Italiani". Lo ha dichiarato il deputato della Lega Edoardo Rixi

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Lega per Salvini Premier

L'intervento del presidente del Consiglio regionale. Leggi tutto
Lega per Salvini Premier
Il gruppo consiliare spezzino commenta la decisione del Ministero di non chiudere il gruppo a carbone sino alla riconversione a gas. Leggi tutto
Lega per Salvini Premier

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa