Salvatore (M5S): "Quella Liguria abbandonata dalla Giunta regionale" In evidenza

La Consigliera regionale pentastellata imputa a Toti e alla sua amministrazione di essere "Genova - centrica".

Giovedì, 02 Aprile 2020 19:14

Spezia, Imperia, Savona sono città, oltre a Genova, che compongono la Liguria.

Sembra una frase superflua parlando con i liguri. Ma in realtà questa frase andrebbe ripetuta spesso alla giunta regionale.

E’ chiaro a tutti che le figure di Toti e Bucci sono quasi sovrapponibili, sembrano due sindaci della stessa città.

Sono tante le zone liguri dove si sente il completo abbandono della Regione. Non si viene considerati, si è sempre la “seconda scelta”, e le innovazioni, anche ora con l’emergenza Covid19, arrivano dopo, sempre per ultimi.

La forza della Liguria sta nel fatto che ci sono più anime, più territori, diversi e diversificati, come le vallate dell’entroterra, come la costa. Ma è proprio questa grande varietà di flora, fauna e di culture a rendere preziosa la Liguria, rafforzandone l’economia e la società.

La scelta della giunta, di vivere, costruire e pensare alla Liguria come fosse solo “Genova” è un errore grossolano e imperdonabile.

Ultima prova è proprio la gestione dell’emergenza coronavirus. Si fanno le squadre Gsat e vengono attivate prima di tutto a Genova. E Rapallo, Chiavari, Imperia, Spezia, Savona? Quando? Sempre dopo. Regione è assente, impreparata o distratta. Dell’entroterra non parla neppure.

A Spezia l’arrivo (per fortuna bloccato dal sindaco) di una nave con possibili positivi sopra a decine? cosa che avrebbe intasato completamente la sanità spezzina. Savona, stessa situazione, dimenticata, dove c’è ancora una nave che staziona da giorni col conseguente inquinamento.

Ma anche tutte le altre iniziative, inutile fare un elenco, si occupano esclusivamente di Genova.

E’ una miopia politica che poi si riversa su tutto, anche sulla stessa Genova, che invece vivrebbe naturalmente in collaborazione con tutto il territorio. Un buon governo sa seguire e occuparsi di tutti i territori con uguale attenzione.

Questa divisione è legata a interessi propri della giunta, per semplificarsi il lavoro, che comunque purtroppo fanno male. E’ qualcosa, però, che va scardinato.

La Liguria è tutta, completa, piena e coordinata. I liguri valgono tutti allo stesso modo.
La Liguria è dove sono nata, dove vivo e dove vivrò sempre. Probabilmente il non essere ligure porta il governatore a fare questi errori. Errori che un ligure vero non farebbe mai.


Alice Salvatore, MoVimento 5 Stelle Liguria

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Cinque Stelle

Il consigliere regionale del M5S Paolo Ugolini: "Dal luogo del crollo non è stata rimossa nessuna maceria". Leggi tutto
Cinque Stelle
La nota del consigliere regionale del M5S Paolo Ugolini. Leggi tutto
Cinque Stelle

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa