Crollo Ponte di Albiano, la CGIL: "Tuteleremo i lavoratori e tutti i cittadini" In evidenza

Il sindacato sollecita la messa in sicurezza di tutte le infrastrutture.

Mercoledì, 08 Aprile 2020 22:59

 

“Un crollo annunciato ed una tragedia sfiorata". Così Federico Vesigna, Segretario regionale Cgil e Lara Ghiglione, Segretario della Camera del Lavoro spezzina, a commento del crollo del Ponte di Albiano.

Continuano i dirigenti sindacali: “La revisione del 3 novembre scorso da parte dei tecnici Anas, sollecitata da molti cittadini del territorio, aveva dato esito positivo. Ci chiediamo con quali criteri questi controlli siano eseguiti, e confidiamo in un rapido accertamento delle responsabilità da parte degli organi competenti. Poteva essere una tragedia, il paradosso è che dobbiamo ringraziare l'inibizione della circolazione stradale per l'emergenza Covid-19. Lo abbiamo detto più volte, anche alla luce degli incidenti che sono avvenuti dopo il crollo del Ponte Morandi: è assolutamente prioritario un serio monitoraggio di tutte le infrastrutture liguri e laddove si riscontrino problemi bisogna intervenire subito. Messa in sicurezza di quelle attuali ed un piano di investimenti in nuove e moderne infrastrutture. Come Cgil faremo tutto quello che è in nostro potere per tutelare i lavoratori coinvolti nel crollo del ponte e tutti i cittadini.”

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
CGIL

Via Bologna, 9

Tel.: +39 0187547111
Fax: +39 0187516799

www.cgillaspezia.it/

Ultimi da CGIL

L'Ufficio immigrati del Patronato Inca è a disposizione per informazioni e consulenze. Leggi tutto
CGIL

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa