"Il Ministero della Salute chieda chiarezza sul disastro ligure" In evidenza

Secondo la deputata di Italia Viva Raffaella Paita le risposte della Regione sono state tardive ed insufficienti.

Lunedì, 20 Aprile 2020 18:30

"La diffusione del Covid-19 in Liguria è sempre preoccupante, anche se qui non c'è stato un focolaio primario. E le risposte della Regione sono apparse tardive e insoddisfacenti. Basta guardare i numeri. Il tasso di letalità è pari al 14,22% ed è secondo solo a quello della Lombardia", questa la nota della deputata di Italia Viva Raffaella Paita. 

"Sui tamponi (persino su quelli da effettuare sugli operatori sanitari), la Regione è partita tardi e si classifica all'ultimo posto tra quelle più colpite dal virus, con il 2,03% sui residenti. Il Veneto ha una percentuale quasi tripla".

"Se guardiamo invece i contagi, la Liguria registra una percentuale dello 0,42% sulla popolazione residente: è incredibile che il Veneto abbia una percentuale (0,32%) inferiore alla nostra, nonostante il fatto che abbia avuto un focolaio primario e abbia effettuato tantissimi tamponi. Gravissima è poi la situazione delle case di riposo. La Regione ha dovuto richiamare, dopo qualche settimana, un primario in pensione per occuparsi di questo dramma, a dimostrazione che non esisteva una unità di crisi autorevole impegnata dall'inizio per seguire questo delicatissimo settore".

"Anche qui i dati emersi da fonti giornalistiche sono incredibili, il virus è entrato in almeno il 40% delle strutture, nonostante il divieto di accesso ai parenti. Ma nessuno ha pensato di fare subito il tampone agli operatori. Ad aprile sarebbero deceduti 810 ospiti in una settimana, mentre nel 2019 ne erano morti 750 nell'intero mese. I decessi sono aumentati di oltre il 400% e non veniteci a dire che questa impressionante perdita non sia dovuta al Covid".

"Chiediamo di sapere cosa davvero è accaduto nelle strutture. Chiediamo chiarezza con una interrogazione parlamentare, sulla vicenda ligure, anche attraverso l'invio di ispettori da parte del Ministero della Sanità".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)
...

Ultimi da Italia Viva

La nota delle deputate di Italia Viva Raffaella Paita, Maria Chiara Gadda e Lisa Noja. Leggi tutto
Italia Viva
La nota di Antonella Franciosi e Federica Pecunia di Italia Viva. Leggi tutto
Italia Viva

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa