Paita al Ministro De Micheli: "Il modello Genova è replicabile" In evidenza

La deputata di Italia Viva afferma che nel piano Shock sono già elencate alcune opere per cui è possibile.

Martedì, 28 Aprile 2020 17:59


“L’insistenza della ministra De Micheli nel dire che il modello Genova non è replicabile è dal nostro punto di vista inspiegabile. La straordinaria rapidità con cui si è arrivati a ricostruire il ponte di Genova rendono quel modello indiscutibile. E' la dimostrazione che le grandi opere pubbliche si possono fare in fretta e bene.

 

Seppure con gli adeguamenti e gli adattamenti necessari, quello schema non solo è replicabile, ma è un dovere farlo perchè è l'unico vero modo per raggiungere più obiettivi insieme: modernizzare le infrastrutture italiane, dare lavoro e rilanciare l'economia.

Quali argomenti possono esistere davanti a vantaggio del genere? Le opere per cui può essere replicato il modello Genova sono gia' individuate dal piano Shock. Esistono i progetti, i finanziamenti sono pronti. Basta indugi”.

Raffaella Paita
Deputato di Italia Viva

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(1 Voto)
...

Ultimi da Italia Viva

Italia Viva: "Coerenza prima di tutto. Alla luce delle sue posizioni sul green pass contro il governo che Italia Viva ha contribuito a fare nascere in termini determinanti, non ci… Leggi tutto
Italia Viva
"Non aver costruito in anticipo una strategia che avrebbe evitato questo problemi, è stato un errore" Leggi tutto
Italia Viva

Continua lettura nella stessa categoria:

1 commento

  • Link al commento Sprugolino Mercoledì, 29 Aprile 2020 04:25 inviato da Sprugolino

    Cosa ne pensa Burlando?

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa