Pontremolese, Paita: "Dopo il finanziamento serve la semplificazione, per arrivare a realizzare l'opera" In evidenza

Lo stesso vale per altre infrastrutture liguri.

Martedì, 05 Maggio 2020 19:29

 

L'audizione dell'a.d. Gentile rappresenta per la rete infrastrutturale ligure la certezza di un importante passo in avanti: almeno dal punto di vista finanziario ci sono le premesse per portare a termine le opere di cui la regione ha più bisogno.

I 5 milioni per la Metropolitana, le risorse per il nodo ferroviario e il terzo valico fanno sì che per quanto riguarda Genova i finanziamenti sono completati e, quindi, ci sono i presupposti per arrivare in modo spedito al rafforzamento infrastrutturale della città e del Nord-Ovest.

Altrettanto importanti sono i 10 milioni di euro annunciati per l'avanzamento progettuale del raddoppio ferroviario del Ponente e l'intenzione di compensare a breve quel che manca per raggiungere i 247 milioni (di cui 96 disponibili e un fabbisogno residuo di 151) necessari a portare a termine il tratto della Pontremolese tra Parma/ Vico Fertile.

Si tratta, nel complesso, di un significativo passo in avanti. Ora che il problema dei finanziamenti delle opere è stato sostanzialmente avviato, resta da risolvere il nodo di rendere più rapide le loro realizzazioni. Su questo punto continuiamo a una vigorosa azione di semplificazione amministrativa.


Raffaella Paita
Camera dei Deputati Capogruppo Italia Viva
Commissione Trasporti.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Italia Viva

Italia Viva: "Coerenza prima di tutto. Alla luce delle sue posizioni sul green pass contro il governo che Italia Viva ha contribuito a fare nascere in termini determinanti, non ci… Leggi tutto
Italia Viva
"Non aver costruito in anticipo una strategia che avrebbe evitato questo problemi, è stato un errore" Leggi tutto
Italia Viva

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa