Dl Rilancio, Gagliardi (Cambiamo!): "Contributi a fondo perduto ai professionisti" In evidenza

Nel passaggio alle Camere del Dl Rilancio uno dei temi che andranno efficacemente affrontati è il deficit di tutela dei professionisti, sui quali insistono due criticità importanti

Sabato, 23 Maggio 2020 15:23

«Nel passaggio alle Camere del Dl Rilancio uno dei temi che andranno efficacemente affrontati è il deficit di tutela dei professionisti, sui quali insistono due criticità importanti». Lo afferma la parlamentare Manuela Gagliardi (Cambiamo!). «La prima riguarda il bonus di 600 euro: una nota del Ministero del Lavoro ne assicura l'erogazione di aprile per il comparto però nel dettato del provvedimento due articoli, il 78 e l'86, di fatto sono in conflitto tra loro. E' dunque necessario sanare l'evidente paradosso con un intervento normativo. L'altro aspetto riguarda invece l'esclusione dei professionisti dalla platea dei ristori a fondo perduto.

Stiamo parlando di un settore che rappresenta il 6% della forza lavoro del paese e, come indicano numerosi rapporti degli ultimi anni, la componente è in crescita. Gli studi professionali infatti costituiscono un universo di know-how, di innovazione che non può andare perduto e forniscono occupazione anche a figure di supporto, dai tecnici al personale amministrativo. Un capitale umano che rischia di subire i contraccolpi peggiori da questa crisi e di cadere nell'esclusione sociale», commenta la deputata.

«E' inammissibile lasciare il comparto professionale in balia del calo di volumi d'affari o dei ritardi nei saldi nelle prestazioni e ben poca solidità hanno le parole del ministro Gualtieri sul fatto che sono già stati beneficiati dei 600 euro. La misura, infatti, è stata riconosciuta a tutti gli autonomi. Questa lacuna va sanata, a tutela di un settore strategico per la nazione. Cambiamo! si batterà per questo», conclude.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Cambiamo con TOTI

La depuatata di Cambiamo! afferma che se non verrà fatta chiarezza ci sarà una serie di ricorsi. Leggi tutto
Cambiamo con TOTI
L'esponente di Cambiamo! parla di "inversione di tendenza nella gestione della cosa pubblica". Leggi tutto
Cambiamo con TOTI

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa