"Commercio sarzanese in difficoltà, l'amministrazione ha disatteso i suoi impegni"

L'intervento del Partito Democratico di Sarzana.

Mercoledì, 07 Ottobre 2020 11:20

"Cogliamo con preoccupazione l’ennesimo grido d’allarme lanciato dai sindacati sulle difficoltà del commercio sarzanese. Criticità, senza dubbio acuite dal fenomeno pandemico in corso, che non riguardano solo i commercianti del centro, ma anche alcuni gruppi come Grancasa e Millepiedi, in cui sono impiegati molti lavoratori a rischio licenziamento.

Sul tema del lavoro ci siamo sempre fatti trovare pronti con ordini del giorno utili a favorire l’individuazione di soluzioni per i lavoratori e le famiglie (ordine del giorno del PD per il Consiglio Comunale del giugno 2019 in cui presenziarono molti politici di livello regionale e nazionale), richieste di convocazioni di “tavoli tecnici” e commissioni consiliari al fine di monitorare l’evolversi delle situazioni più critiche.

L’amministrazione comunale e regionale (entrambe di centrodestra) dovevano farsi carico di individuare quelle misure o soluzioni in grado di tentare, per quanto possibile, una inversione di rotta, sia in favore del piccolo commercio, sia in ordine alle crisi aziendali di alcuni grandi gruppi operanti sul nostro territorio.

Invece non possiamo esimerci dal far notare come l’amministrazione comunale abbia disatteso i suoi impegni, in primis proprio quello della convocazione di un tavolo tecnico sul lavoro, mai avvenuta. All’uopo era stata individuata la Commissione affari sociali come sede istituzionale per cercare di favorire, in maniera trasparente, delle soluzioni concrete in tema di commercio e lavoro. Sul punto, da un anno invano attendiamo l’agognata convocazione!

Colpisce che il Consigliere Luca Ponzanelli tenti di salvarsi maldestramente in corner, prendendosi tardivamente a cuore il problema. Notiamo altresì la confusione e la divisione dell’amministrazione comunale che su un tema così delicato, anziché attivarsi con l’assessore al commercio in carica Roberto Italiani o con il presidente della commissione affari sociali Riccardo Precetti (entrambi di Liguria Popolare), cerca di tappare le sue falle con il consigliere comunale (futuro assessore?) del gruppo “Cambiamo” Luca Ponzanelli.

Invero, occorre rilevare che l’inerzia e la confusione dell’amministrazione comunale è stata plasticamente messa a nudo dalla Confersercenti provinciale che non più tardi di ieri ha sancito che “brilla l’inerzia dell’amministrazione comunale di Sarzana” in tema di sensibilità alla riduzione/sospensione dei tributi locali.

Per quanto ci riguarda, pur essendo all’opposizione, incalzeremo l’amministrazione comunale affinché si discuta dei problemi ed insieme (maggioranza – opposizioni e forze sindacali), senza piantare “bandierine”, nelle sedi istituzionali a suo tempo individuate, si possa tentare di individuare misure utili per il sostegno del commercio cittadino (sgravi fiscali, agevolazioni, ecc.) e per la tenuta dei livelli occupazionali nella nostra città".

Gruppo PD Sarzana e PD Sarzana (il segretario Vico Ricci)

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Partito Democratico

Marco Raffaelli del Partito Democratico alla Spezia sulle scuole del Canaletto. Leggi tutto
Partito Democratico
L'esponente PD chiede al Vicesindaco di Sarzana di impegnarsi concretamente per fare ripartire l'ospedale San Bartolomeo. Leggi tutto
Partito Democratico

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa