Amianto, rifiuti, fogne: Bruzzone (Lega) interviene sulla situazione di Follo

Disagi igienico-ambientali nel Comune di Follo (SP), interviene Francesco Bruzzone. Il capogruppo della Lega Nord in Consiglio Regionale ha presentato un'interrogazione con risposta immediata, per fare luce sui fatti.

Mercoledì, 05 Giugno 2013 10:08
"Nel Comune di Follo sono evidenti alcune anomalie ambientali", spiega Bruzzone. "Tra queste, la presenza di amianto deteriorato che ricopre le scuole medie, i capannoni e i condomini, il mancato corretto funzionamento della raccolta rifiuti urbani, nonché esondazioni degli scarichi fognari nella parte bassa del paese".

"Tutto ciò non è tollerabile, e mi rivolgo al Governatore Burlando e alla sua Amministrazione al fine di sapere se la Giunta Regionale ha intenzione di intraprendere iniziative tese al superamento di questi disagi, che attanagliano il territorio di Follo e la sua popolazione", conclude Francesco Bruzzone, capogruppo Lega Nord in Consiglio Regionale.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Lega per Salvini Premier

La Lega esprime soddisfazione per il risultato ottenuto dai viticoltori della provincia spezzina. Leggi tutto
Lega per Salvini Premier
La Lega deposita in Regione Liguria una mozione in cui si chiede di condannare ogni tipo di autoritarismo del Governo turco. Leggi tutto
Lega per Salvini Premier

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa