Europa Verde dice NO alla distruzione di una delle ultime testimonianze della Spezia che fu

Al Canaletto, le case coloniche risalenti all'800 sarebbero abbattute per fare posto a due palazzi.

Lunedì, 16 Novembre 2020 13:53

 

La vicenda di Borgo Baceo,autentica isola ottocentesca nella città dela Spezia, che potrebbe essere recuperata e conservata come testimonianza della crescita urbana cittadina e di come la città era nei secoli passati prima delle edificazioni del XIX e XX secolo, non può passare sotto silenzio.

La Giunta di destra spezzina in un lampo di decisionismo vuole demolire il piccolo borgo contadino e sostituirlo con una piazza, un pò di verde non ben definito e i consueti due condomini, tanto per portare un pò di cemento ulteriore negli spazi vuoti del Canaletto.

Si tratta ancora una volta di una scelta deleteria poichè, in una città che ha conosciuto disastri edilizi e pesante inquinamento, la situazione di "Borgo Baceo" avrebbe potuto portare ad un dialogo con la cittadinanza per un progetto di rigenerazione, che conservasse almeno una testimonianza storica e paesaggistica di cosa era La Spezia nei secoli passati, invece ancora una volta la destra è passata con il rullo compressore a colpi di varianti senza neppure avere chiaro il vantaggio per la collettività se non l'ennesima piazza e i soliti giardini plastificati e cementati.

Noi ci opporremo finchè avremo forze all'ennesimo progetto, che vuole demolire una delle ultime testimonianze storiche della nostra città, che avrebbe potuto avere ben altro scopo e destino.

Europa Verde Liguria

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

L’assessore alla sanità Ivani risponde alla richiesta di chiarimenti dei consiglieri Melley e Centi sulla programmazione della campagna vaccinale alla Spezia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Nello scorso fine settimana gli esercizi pubblici controllati sono stati una trentina. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa