Roberto Centi eletto presidente della Commissione antimafia regionale

L'organismo ha il compito di proporre iniziative che favoriscano la condanna sociale delle mafie e che rafforzino la cultura della legalità.

Venerdì, 27 Novembre 2020 15:45

Il consigliere regionale spezzino Roberto Centi, eletto nelle file della Lista Sansa, è stato votato all'unanimità come presidente della Commissione permanente antimafia del consiglio regionale.

Ecco la dichiarazione del neopresidente Centi: "Sono onorato di essere stato eletto presidente di una Commissione così importante per i nostri territori, in alcuni dei quali si può parlare non tanto di infiltrazione mafiosa, quanto di vera e propria integrazione in settori del tessuto economico. Questa Commissione è di nuova istituzione e necessita di un lavoro puntuale ed accurato: dall'approfondimento della natura e delle caratteristiche dei mutamenti del fenomeno mafioso sul territorio ligure, all'analisi delle modalità di difesa del sistema degli appalti da condizionamenti mafiosi nelle opere pubbliche; dal quadro dell'impatto negativo che le associazioni mafiose possono produrre sotto il profilo economico e sociale allo studio della normativa vigente per la prevenzione e il contrasto della criminalità mafiosa; dalle norme sulla confisca dei beni e sul loro uso sociale alla verifica delle iniziative prevenzione e contrasto ai fenomeni criminali".

"Accanto a queste essenziali funzioni di studio, analisi e monitoraggio, - prosegue Centi - la Commissione ha il compito fondamentale di proporre iniziative che favoriscano la condanna sociale del fenomeno mafioso e che rafforzino la cultura della legalità. Azioni ad ampio raggio da svolgersi nelle scuole di ogni ordine e grado, in ambito universitario, attraverso una proficua interazione con diverse facoltà, e sul territorio. Progetti culturali che siano germe vivo per la nascita e lo sviluppo di una riprovazione collettiva dei fenomeni mafiosi e corruttivi che, partendo dai giovani, attecchisca in tutte le fasce di popolazione. Spero veramente di essere all'altezza del compito; ringrazio chi ha avuto fiducia nella mia persona e tutti i colleghi della Commissione per il lavoro che affronteremo insieme".

Così Ferruccio Sansa, consigliere della Lista Sansa Presidente, commenta l'elezione di Roberto Centi: "Oggi sarà eletto presidente della Commissione antimafia della Regione Liguria il nostro consigliere Roberto Centi. Abbiamo voluto che fosse lui, stimato professore, anche per coinvolgere i giovani nella decisiva battaglia contro le mafie. È importante soprattutto per la Liguria che, dispiace ammetterlo, è terra di mafia. Il primo passo è, quindi, acquistarne consapevolezza. Come Lista Sansa, vogliamo costruire una rete con associazioni e persone che, sul nostro territorio, così come nelle altre Regioni, combattono ogni giorno la criminalità organizzata. Dalla Sicilia alla Lombardia. Sarà una grande sfida mettere insieme persone e forze nuove. Siamo orgogliosi che sia Roberto Centi a ricoprire questo incarico. La mafia, come diceva Giovanni Falcone, non è affatto invincibile. È un fatto umano e come tutti i fatti umani ha un inizio e avrà anche una fine".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

50 positivi in provincia della Spezia, al San Bartolomeo si registra un decesso. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

La Liguria resta in zona gialla

Venerdì, 05 Marzo 2021 18:43 cronaca
L'annuncio del presidente Giovanni Toti Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa