Immigrato aggredisce gli operatori del pronto soccorso, Lega: "Espulsione immediata" In evidenza

"Episodio di violenza inaudita"

Domenica, 17 Gennaio 2021 11:24

"Chiediamo l'espulsione immediata dell'immigrato nordafricano che ha scatenato il caos nel pronto soccorso della Spezia, arrivando persino ad aggredire un medico, un infermiere e un oss in servizio. Non è tollerabile che i nostri operatori sanitari, che già rischiano la loro salute nella lotta alla pandemia, diventino anche oggetto di queste violenze".

Lo affermano in una nota i parlamentari della Lega Stefania Pucciarelli e Lorenzo Viviani, che aggiungono: "L'uomo, in stato di ebbrezza e non nuovo a episodi di violenza, non ha soltanto spaccato i vetri di una porta e rovesciato una macchina del caffè, ma non contento se l'è presa anche con un medico e un infermiere che hanno cercato di fermarlo.

Ad avere la peggio è stato però un oss che lo stava accompagnando in Radiologia: il migrante infatti lo ha preso per il collo cercando di strozzarlo, poi è scappato. È un episodio di violenza inaccettabile, purtroppo non il primo che colpisce i nostri operatori sanitari: per questo chiediamo con forza l'espulsione immediata dal nostro Paese dell'uomo".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Lega per Salvini Premier

"Il sindaco di Vezzano ha convocato una riunione sulle novità che riguardano il nostro Comune escludendo del tutto il nostro gruppo della Lega" Leggi tutto
Lega per Salvini Premier
Il commento del Deputato Edoardo Rixi sulla proposta di legge della Lega in Regione Liguria. Leggi tutto
Lega per Salvini Premier

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa