Crisi di Governo, Toti: "Perplesso dagli appelli del centrosinistra" In evidenza

"Si può essere democratici, liberali ed europeisti anche senza sostenere questo Governo”

Domenica, 17 Gennaio 2021 18:59

"Mi lasciano perplesso gli appelli del centrosinistra, ultimo quello del segretario del PD Zingaretti, che invitano tutti i democratici, liberali ed europeisti a sostenere il Governo Conte. Come se, in opposizione al Presidente del Consiglio e a questa raccogliticcia maggioranza, ci fossero gli antidemocratici, illiberali e anti europeisti.


Trovo che in questo ragionamento vi sia tutta la spocchia di una sinistra che, con storica doppia morale, ritiene di poter attribuire patenti politiche in questo Paese. Un'arroganza che ha già causato troppi danni nel passato ma anche nel presente e che rischia di produrli in futuro, vista la gestione di questa oscena crisi, condita a volte, a proposito di morale, da una campagna acquisti degna del miglior calcio mercato.


Nessuno però mi ha ancora spiegato una cosa: io mi sento profondamente democratico, liberale ed europeista. I miei riferimenti politici stanno tutti all'interno di questi mondi. Orbene, perché mai dovrei sentirmi di snaturare la mia personalità votando contro questo Governo? Forse significa che gli sforamenti di bilancio, grazie a sussidi e reddito di cittadinanza, i ritardi nel programmare Recovery e Mes, l'assenza di una politica di investimenti, i banchi a rotelle, i variopinti Dpcm e molto altro ancora, servono a ottenere la patente per democrazia e liberalismo?


Mi permetto di dissentire: si può essere democratici, liberali ed europeisti anche senza fare così tanti errori e con un po' più di competenza.


Credo, al contrario, che questa crisi venga gestita dalla maggioranza senza il coraggio necessario in questo momento: serrando i ranghi invece di aprirli, cercando voti sparsi invece di dialogare con tutte le forze politiche, difendendo posizioni indifendibili.


Quando si chiedono al Paese lacrime, sudore e sangue, bisogna chiedere a se stessi almeno responsabilità e serietà.
Speriamo che dopo questo primo discutibile capitolo, ne segua un secondo con una fine migliore per l'Italia", così scrive il Presidente Toti sulla sua pagina Facebook.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

I ristoratori, tra le categorie più colpite a causa delle restrizioni per l'emergenza da Covid-19, in una cena simbolica in hotel per dimostrare che è possibile cenare in sicurezza. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa