La Pontremolese è tra le opere prioritarie per il Paese, la soddisfazione di Legambiente

Previsti 2,3 miliardi per completare il raddoppio della linea ferroviaria e il nuovo tunnel di valico Pontremoli-Berceto.

Lunedì, 25 Gennaio 2021 15:26
Un tratto dell'attuale ferrovia Un tratto dell'attuale ferrovia

Non possiamo che esprimere piena soddisfazione nell’apprendere che finalmente il raddoppio della Ferrovia Pontremolese, atteso da 40 anni, potrà essere completato con procedure snellite.

Il Governo ha infatti trasmesso per il parere al Parlamento lo schema di DPCM che individua le 58 opere prioritarie per il Paese. Tra queste è inserito il completamento del raddoppio della ferrovia Pontremolese, compresa la realizzazione del tunnel di valico, per 2,3 miliardi di Euro.

La contestuale indicazione dei Commissari che dovranno assicurarsi della celere realizzazione delle opere, per Legambiente dovrà sempre garantire legalità, trasparenza e tutela dell’ambiente.

Consideriamo questo un passaggio fondamentale per raggiungere un obiettivo che Legambiente ha sempre sostenuto e ripreso nel 2019 con il Manifesto per la Pontremolese e nel 2020 proponendo al Governo l’inserimento di questa utile opera nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che dovrà programmare i fondi di Next Generation EU.

L’adeguamento di questa linea ferroviaria è un intervento strategico, tanto che l’UE l’ha inserita da anni nel network del trasporto combinato. Un'opera che servirà a ridurre il traffico su gomma a favore dell’intermodalità ferro-mare, il collegamento transappenninico delle città, ed a a migliorare i servizi e la competitività dei territori appenninici e delle aree interne, a beneficio degli abitanti e del turismo sostenibile.

Adesso è fondamentale che la realizzazione di quest’opera, dal completamento dei tratti già progettati o avviati alla progettazione del nuovo valico appenninico, non trovi alcun motivo di rallentamento. Dalla concertazione con le Regioni all’appalto degli interventi, Legambiente ne seguirà con attenzione l’attuazione.


Fausto Ferruzza, Presidente Legambiente Toscana
Lorenzo Frattini, Presidente Legambiente Emilia-Romagna
Santo Grammatico, Presidente Legambiente Liguria

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Legambiente

La nota di Legambiente La Spezia: "Il Ministro convochi un tavolo col territorio. Toti rompa gli indugi e faccia un atto formale di diniego dell'intesa". Leggi tutto
Legambiente
Gli ambientalisti chiedono di ripensare il futuro dell'area modificando le precedenti pianificazioni, riducendo le cementificazioni ed il traffico. Leggi tutto
Legambiente

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa