Ragazzi bestemmiano in chiesa, Baldino: "Da tempo denuncio situazione intollerabile nel quartiere"

Il consigliere comunale Massimo Baldino commenta l'episodio accaduto sabato scorso nella chiesa dei Santi Giovanni e Agostino, nel quartiere del Torretto.

Martedì, 16 Marzo 2021 10:00

"Sono chiaramente indignato per quanto accaduto durante una funzione nella parrocchia di Sant’Agostino. Lo sono almeno altrettanto quanto assistere alla “caduta dal pero” da parte del nostro Sindaco e di molti altri personaggi a cui politicamente e amministrativamente abbiamo delegato la nostra sicurezza. Mi chiedo se il Sindaco ogni tanto per i propri spostamenti usi le scarpe e magari passi dal centro storico della città di cui è primo cittadino.

In quella zona, come in altre purtroppo, da tempo molti cittadini e anche alcuni consiglieri comunali denunciano una situazione arrivata ben oltre il limite del tollerabile e dell'inguardabile.

Tuttavia in molti, negli anni, hanno fatto finta di non vedere, probabilmente impauriti dal dover agire utilizzando, una volta per tutte, le maniere forti nei confronti di “ragazzini” (molti dei quali maggiorenni da un bel po’) che evidentemente si sentono liberi di vivere e occupare il quartiere (e anche molte atre zone della città) disturbando di giorno e cosa ancor più intollerabile di notte la quiete pubblica. Minando profondamente con i loro comportamenti il senso di sicurezza dei residenti.

Di più. Come più volte denunciato la scia del loro “passaggio urbano” rimane nel quartiere anche quando tali baby gang non sono presenti, attraverso la loro urina che rende alcuni angoli dello stesso infrequentabili, mentre le loro bottiglie di vetro spesso infrante sulle scalinate adiacenti e nei molti vicoli del quartiere recano grave disagio e pericolo per i molti bambini che di giorno giocano in quei luoghi, oltre che per i cani al guinzaglio.

Gli addetti alle pulizie fanno il possibile e l’impossibile per riportare il quartiere ogni giorno in condizioni di decenza. Forse farebbero bene ad astenersi per una volta dal ripulire il tutto, denunciando in maniera forte anch’essi quanto questa situazione sia ormai intollerabile.

Ecco perché dopo anni di denunce “cadere dal pero” è inaccettabile. Si agisca una volta per tutte, qui come in molte altre zone della città, attraverso presidi fissi e con protocolli chiari. In guerra si direbbe “regole di ingaggio” ferme contro chiunque con il proprio comportamento singolo o, cosa ancor più grave, di gruppo, disturbi la altrui tranquillità e senso di sicurezza".

Massimo Baldino, consigliere comunale del gruppo misto di minoranza

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Al San Bartolomeo è deceduta una donna di 86 anni Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Massimo Guerra- Serie A, si ridisegna per l'ennesima volta la griglia nella parte bassa della classifica dopo i risultati di oggi, a tre gare dal the end. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa