"Basta prendere in giro i cittadini, non solo gli abitanti di Bradia e Grisei" In evidenza

L'intervento di Italia Viva Sarzana 

Sabato, 08 Maggio 2021 20:31

 

Italia Viva Sarzana vuole tornare sulla discussione avvenuta nell'ultimo consiglio comunale inerente l'approvazione della variante prg propedeutica al progetto viabilità via Paradiso/Calcandola ribadendo la propria posizione.

Siamo pienamente consapevoli che in quella parte di città c'è un evidente e vetusto problema di viabilità, ed i suoi abitanti ne soffrono da trenta anni, addirittura accentuato negli ultimi anni con l'aumento della fruizione del campi sportivi. Sappiamo che serve una soluzione, la migliore possibile, che deve essere però studiata con grande attenzione.

La situazione è complessa e per questo abbiamo bocciato l'intervento dell'amministrazione, non è una soluzione credibile: quasi 5 milioni di euro per un ponte e una rotonda, quando esistono alternative molto meno "care" che consentirebbero di investire tanti denari in altre priorità della città.

Anche i tempi sono una grande incognita di questo progetto, basta dire che tutto è finalmente pronto. Manca ancora la progettazione esecutiva, la gara, e poi tutta la fase di realizzazione, impensabile essere pronti per il 2023, e ci chiediamo come il Sindaco poteva parlare di un ponte pronto entro il 2020.

Basta prendere in giro i cittadini, non solo gli abitanti di Bradia e Grisei.

La rotonda di via Paradiso potrebbe risolvere il problema circolatorio dell'area unita ad una serie di sensi unici? una proposta interessante, quella presentata da m5s e in azione sarzana sulla quale ci siamo astenuti ritenendo necessario un maggior approfondimento, che non avverrà visto che è stata immediatamente bocciata dalla maggioranza insieme anche ad una parte dell'opposizione stessa. E non ci spieghiamo perché, visto che poteva essere un buon punto di partenza per arrivare alla soluzione ideale di cui veramente c'e bisogno e con un molto meno ingente impiego di risorse pubbliche.

Sappiamo benissimo la fretta dell'a.c. di realizzare questo progetto, bandiera di campagna elettorale, visto che il 2023 non è lontano e la volonta della Regione amica di alimentare il consenso è ghiotta, ma che dire, dove spendere velocemente e meglio nella Sarzana di oggi si sa, basta che ci sia la volontà di farlo.

U. Raschi - capogruppo IV Sarzana
G. Destri - coordinatore IV Sarzana

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Elena Voltolini - Dalla privacy che impedisce ai medici di sapere chi tra i loro pazienti è vaccinato e chi no, ai timori di dover diventare essi stessi burocrati… Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa