Intervista a Grazzini (FI): "Con ricandidatura di Peracchini il centrodestra andrà diviso alle elezioni" In evidenza

di Alessio Boi – Il commissario straordinario provinciale di Forza Italia Giovanni Grazzini risponde alle domande di Gazzetta della Spezia sul futuro della città, la coalizione e le elezioni del prossimo anno.

Giovedì, 01 Luglio 2021 20:17

Sono ormai mesi che nel centrodestra spezzino si verificano continue scintille: non c'è più il feeling che li aveva portati a vincere tutti uniti nel 2017, con un candidato che rappresentava appieno i membri della coalizione. Sono diversi gli attacchi che arrivano al sindaco Pierluigi Peracchini dagli esponenti di Forza Italia, che non condividono più le scelte del primo cittadino. Giovanni Grazzini, conosciuto come "Nanni", è la persona che guida il partito a livello provinciale e si occuperà della prossima tornata elettorale nei comuni più piccoli e di quella del prossimo anno proprio della Spezia.

Ma cosa ne pensa di alcune uscite sia del primo cittadino, sia del presidente della Regione Giovanni Toti su una sua possibile candidatura?

"Se il candidato sarà Peracchini la frattura con la coalizione è insanabile perchè non accettiamo imposizioni che arrivano dall'alto. Non credo che sia impossibile cambiare il candidato a sindaco dopo un primo mandato, Savona e Ameglia dimostrano esattamente il contrario".

Come si comporterà Forza Italia se la sua candidatura dovesse essere confermata?

"Come abbiamo sempre detto la coalizione è più importante del singolo e se si da più importanza al singolo vuol dire che la coalizione, almeno alla Spezia non ha ragione di esistere più. Del resto le forti frizioni con la Lega che si sono verificate negli ultimi giorni dimostrano ampiamente che Peracchini non è in grado di tenere dritta la barra della coalizione".

Abbiamo visto che nel partito a livello locale inizia ad esserci molto movimento, ci può raccontare le dinamiche di Forza Italia nello spezzino?

"Al momento abbiamo costituito 18 dipartimenti in tutta la provincia e stiamo lavorando per ultimare un programma che sia destinato alla Spezia ma, non solo per i prossimi 5 anni, crediamo che si debba ragionare del futuro dei prossimi 10/15 anni naturalmente aggiustando il tiro in base all’evolversi delle situazioni leggendo ed interpretando con prontezza i segnali di cambiamento e nel caso adeguandosi".

Ci può dare qualche anticipazione più dettagliata?

"Su Enel quell’area è strategica per lo sviluppo e la crescita economica della città e si deve trovare una modalità con cui, anche se andasse avanti il turbogas, una parte delle aree venga restituita alla città e si diano nuove opportunità ad una parte della città che ha pagato tra porto, Enel e Pitelli".

Ma guardiamo a un futuro prossimo: per la tornata elettorale di questo autunno come vi state muovendo?

"Ad Ameglia sosteniamo convintamente il civico Mauro Manzi ma siamo curiosi di sapere, visto che ha criticato l’Amministrazione arancione di De Ranieri, cosa farà in termini di discontinuità con gli assessori uscenti".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra - Contro la Juve la squadra di Motta ha giocato alla pari, peccato per le occasioni sprecate che potevano chiudere la partita nella ripresa. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Massimo Guerra - Vice la Juve, ma lo Spezia ha dimostrato di potersi ritagliare un ruolo anche quest'anno. Resta l'amaro in bocca per la prestazione di questa sera. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa