Toti: “Da oggi denuncerò tutti gli insulti e le minacce dei no vax"

E su lokdown ribadisce: "Solo per i non vaccinati".

Mercoledì, 21 Luglio 2021 18:25

“Mi date del dittatore ma gli unici contro la libertà siete voi. Perché il vostro No al vaccino rischia di compromettere le libertà di tutti. Ma vi siete già dimenticati i tempi bui con migliaia di morti al giorno, quando pregavamo che il vaccino arrivasse al più presto e ora siamo divisi anche in questa battaglia? Io non lo accetto. Sappiate che da oggi denuncerò tutti gli insulti e gli auguri di morte che a migliaia sto ricevendo da quando per primo mi sono schierato con il Green pass. Sappiate che non mi interessa perdere il vostro voto, perché non esiste colore politico nella lotta al Covid. Non chiuderemo più in casa per colpa vostra coloro che diligentemente e con senso civico hanno scelto il vaccino. Per quanto mi riguarda, il lockdown dovrà essere solo per i non vaccinati. Non mi fate paura e presto farò la seconda dose, grato alla scienza”, così scrive il Presidente Toti sulla sua pagina Facebook pubblicando alcuni insulti ricevuti sui social.

 

Molteplici i messaggi di sostegno e solidarietà arrivati a Toti.

Scrive l'assessore alla cultura e agli spettacoli di Regione Liguria Ilaria Cavo: "Massima solidarietà al nostro Presidente. Dittatore è chi vuole mettere a tacere il pensiero altrui con insulti e accostamenti storici folli e non chi, come lui, lavora quotidianamente perché questa Regione possa tornare definitivamente alla normalità grazie alla vaccinazione anticovid che è e resta un dovere civico per tutti".

"La libertà del singolo finisce dove inizia quella degli altri - continua l'assessore Ilaria Cavo - Chi è vaccinato non può rischiare di essere limitato nella sua vita quotidiana da chi decide di non farlo. Proprio oggi ho condiviso con il Presidente la scelta di scrivere a tutti gli organizzatori degli spettacoli dal vivo della regione per chiedere che durante gli eventi, anche tramite gli artisti, venga fatto direttamente dai vari palcoscenici, un appello al vaccino: non possiamo sprecare nessuna occasione di sensibilizzazione. Avanti tutta Giovanni, rispondendo alle minacce con responsabilità, ragionevolezza e attenzione al bene della comunità".

 

Il Gruppo Cambiamo afferma: "Come gruppo consiliare di Cambiamo! in Regione Liguria vogliamo esprimere la nostra più piena solidarietà al presidente Giovanni Toti per le minacce ricevute attraverso i social. - dichiarano compatti i consiglieri arancioni in Regione Liguria - Esporsi pubblicamente sul tema delle vaccinazioni e sostenere che il Green pass sia uno strumento indispensabile per superare la pandemia e sconfiggere il virus è il dovere di ogni buon amministratore e bene ha fatto Toti a sottolinearlo a gran voce e in più occasioni, senza indugi e tentennamenti. Oggi gli vogliamo testimoniare la nostra vicinanza, per fargli sapere che siamo con lui contro i prevaricatori di ogni sorta e i leoni da tastiera".

"Chi rifiuta di immunizzarsi deve conoscere a quali conseguenze va incontro e a quali conseguenze rischia di esporre chi ha fatto o ha intenzione di fare il vaccino. - conclude il gruppo di Cambiamo! in Consiglio Regionale - Il Green pass è l'unica arma che abbiamo per allontanare il lockdown e riprendere in mano le nostre vite. Non lasceremo il presidente Giovanni Toti, e tutte le persone di buon senso, ad affrontare in solitudine questa battaglia, ci schieriamo al loro fianco, consapevoli che la vaccinazione rappresenta l'unica via da percorrere per ritornare alla libertà".

"Volevo esprimere tutta la mia solidarietà al presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, per le gravi minacce ricevute". Lo afferma Manuela Gagliardi, deputata e vicepresidente di Coraggio Italia alla Camera dei Deputati. "In un contesto difficile come questo- aggiunge- dove la pandemia ha messo a durissima prova la tenuta del Paese e tutti noi, il vaccino e il green pass sono due atti di coraggio necessari per far ripartire il lavoro e le imprese".

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

di Massimo Guerra - Contro la Juve la squadra di Motta ha giocato alla pari, peccato per le occasioni sprecate che potevano chiudere la partita nella ripresa. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
di Massimo Guerra - Vice la Juve, ma lo Spezia ha dimostrato di potersi ritagliare un ruolo anche quest'anno. Resta l'amaro in bocca per la prestazione di questa sera. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa