Vaccini e curva pandemica, Pastorino (LC): "La salute collettiva dovrebbe essere la priorità della Giunta Toti"

"La Giunta Toti va avanti a passi forzati alimentando polemiche e difficoltà sia tra gli operatori sanitari sia tra gli utenti"

Martedì, 27 Luglio 2021 12:01

Gli open night vaccinali sono stati presi d'assalto e questo ha generato non pochi problemi logistici sia alla Spezia che a Genova: disorganizzazione, difficoltà operative da parte degli operatori sanitari rispetto alle prenotazioni, affollamento e molte persone, disincentivate dalle ore di coda fermi in piedi nella ressa, hanno preferito non vaccinarsi.

«Nonostante questi fatti allarmanti, la Giunta Toti va avanti a passi forzati alimentando polemiche e difficoltà sia tra gli operatori sanitari sia tra gli utenti» dichiara il vicepresidente della commissione sanità Gianni Pastorino.

«Ma succede di peggio: c'è da sperare che le voci che circolano in ambienti sanitari di presunte richieste da parte del presidente Toti di ricoverare meno persone possibili contagiate dal covid-19 per non danneggiare il turismo siano appunto solo voci - afferma il capogruppo di Linea Condivisa Gianni Pastorino - perché se fosse vero significherebbe che al presidente della nostra regione interessa di più salvaguardare l'interesse economico dei privati indipendentemente dal reale stato di salute dei cittadini e delle cittadine».

«Inoltre, con la curva dei contagi nuovamente in salita, non possiamo farci trovare nuovamente impreparati: bisogna che A.Li.Sa. si attivi per coordinare le ASL liguri e creare dei reparti covid-free dove ricoverare i pazienti con altre patologie, e soprattutto un piano preciso che permetta una efficace e funzionante risposta pubblica alle richieste di visite specialistiche e necessità di interventi chirurgici programmati della popolazione ligure - conclude Pastorino - Sarebbe inaccettabile in autunno vedere la nostra sanità nuovamente allo sbando, nonostante l'impegno continuo dei nostri operatori sanitari, e incapace di trovare un equilibrio tra l'attenzione dovuta alla pandemia e la presa in carico di pazienti con altre patologie. Ma dal presidente e assessore alla sanità Toti ancora nessuna risposta, perché è più facile fare propaganda che occuparsi seriamente della salute della cittadinanza».

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Covid: in ASL 5 stabili i ricoveri

Domenica, 26 Settembre 2021 17:09 cronaca
Lieve aumento dei positivi. I nuovi casi rilevati nelle ultime ventiquattro ore sono 19. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa