Nasce "La Spezia per Civati"

Nasce alla Spezia il Comitato a sostegno della candidatura di Pippo Civati a Segretario del Partito Democratico.
Dopo "W-la Libertà", la 3 giorni di Reggio Emilia nel corso della quale il deputato lombardo ha lanciato ufficialmente la sua candidatura a segretario, si sono costituiti i quattro comitati provinciali della Liguria.

Martedì, 30 Luglio 2013 14:07
"Condividiamo con Civati - spiegano i promotori- l'obiettivo di un PD ben ancorato alla base, ai propri valori, alle proprie radici, ai territori e soprattutto alla realta' di una condizione economica e sociale devastante.
Condividiamo l'idea che l'uscita dalla crisi stia a sinistra e che ciò significhi che più uguaglianza ed equità e politiche di redistribuzione del reddito sono il motore della crescita.
Sosteniamo la necessità di ricalibrare un modello di sviluppo dissennato che ogni giorno mostra i suoi limiti, promuovendone uno più sostenibile, in cui il tema ambientale rappresenti una frontiera e non un limite al progresso.
Pensiamo che il tema dei diritti, a partire dallo Ius Soli, siano prioritari anche in epoca di crisi economica: perché non c'è modernizzazione economica senza modernizzazione sociale.
Sia per un PD più aperto ed inclusivo, in cui siano gli "azionisti" ( iscritti ed elettori) , innanzitutto, a dirci, ad esempio, se dobbiamo investire in F 35 o in salute e saperi, se i diritti sono per tutti o solo per pochi eletti, se siamo strutturalmente alternativi alla destra colpevole dello sfascio economico, sociale e culturale del paese o se, in alcuni casi ( ovviamente per " senso di responsabilita'"), possiamo realizzare col PDL organiche alleanze di governo.
Se è preferibile togliere l'IMU anche a chi la può pagare oppure abbassare le tasse sul lavoro per rilanciare consumi e domanda interna.
Vorremmo che gli "aderenti" al PD si pronunciassero sull'abolizione del porcellum, sulla riforma dell'architettura istituzionale dello Stato ( magari parlando anche di Province e di come si riorganizzano le competenze ai vari livelli Istituzionali) sulle "deroghe" all'art 138 della Costituzione.
Vorremmo che ci dicessero se chiedere di istituire un reddito di cittadinanza, presente in tutta Europa o di confrontarsi con il Movimento 5 Stelle su contenuti che appartengono alla nostra storia e ai nostri valori (pensiamo al tema dell'energia pulita, della riforma della politica, della strategia rifiuti zero), significhi "inseguire Grillo".
Che si pronunciassero sulla necessità di dover ricostruire l'alleanza dell'" Italia Bene Comune" ( e se vale ancora la prospettiva di costruire un grande Partito progressista con SeL) calpestata una sera al teatro Capranica a Roma.
Ci piacerebbe che si discutesse se è giusto che i 101 che hanno pugnalato alle spalle il fondatore dell'Ulivo restino nell'ombra e ( dall'ombra) continuino ad influenzare la linea del partito o se quel tema deve essere finalmente affrontato a viso aperto.
Insomma, proponiamo una stagione di discussione (anche sulle tante questioni aperte nella nostra provincia) franca, costruttiva e di merito e, soprattutto, di scelte.
Per farlo crediamo sia necessario realizzare una forma di Democrazia interna che sappia essere "decidente" e che veda nei Circoli e non nei "caminetti" dei capi bastone, il fulcro vitale della vita Democratica del Partito.
Pensiamo che nessuno meglio di Civati, per la coerenza che ha dimostrato nel portare avanti con coraggio il mandato ricevuto dagli elettori ed aver saputo incarnare i valori contenuti nella "carta di intenti" della coalizione " Italia Bene Comune", possa rappresentare le aspettative di tanti cittadini che si sono avvicinati al PD per costruire il Partito del nuovo millennio.
Insomma, vogliamo semplicemente ripartire da ciò che siamo( o dovremmo essere): il PD E L'"Italia Bene Comune".
I nostri comitati sono aperti al contributo di tutti, chi vuole partecipare e sostenere la candidatura di Pippo Civati a segretario del PD può mandare una mail all' indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure visitare la pagina Facebook "La Spezia per Civati".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Partito Democratico

Il capogruppo del gruppo consiliare del PD Marco Raffaelli. Leggi tutto
Partito Democratico
Il Consigliere regionale del PD ribadisce la propria richiesta, sostenuta anche dai Comuni di Vernazza e Riomaggiore. Leggi tutto
Partito Democratico

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa