CUP S. Stefano, Lega all'attacco

E' stato richiesto un Consiglio Comunale urgente con la Convocazione dell'Assessore alla Sanità per la chiusura del Cup di Santo Stefano di Magra, ma nella seduta del 30 Settembre lo stesso non era presente,ma inviava una banale giustificazione per la propria assenza,tra l'altro inoltrata a seguito di sollecito per una risposta a riguardo.

Giovedì, 10 Ottobre 2013 12:30
Questo menefreghismo nei riguardi di chi ha richiesto un consiglio per un tema molto sentito nel nostro paese come quello della chiusura del Cup,che ha visto la raccolta di firme contro questa decisione,firme apposte da persone di ogni partito unite in un intento comune, è inaccettabile da parte di chi è stato votato per svolgere questo ruolo,assumendo quindi delle responsabilità nei confronti di tutti i cittadini.
Ma l'Assessore non è nuovo a queste mancanze nei confronti di questa provincia,come già il Dottor Conzi attribuiva a Genova ,il problema della gestione dei fondi:
a riguardo potrei dire che l'unico interessamento dell'assessore indirizzato verso lo Spezzino è stato nel piazzare i propri uomini,giusto per vedere messi in atto maggiori tagli rispetto ad altre parti della regione.
Quindi niente di nuovo all'orizzonte tranne i disservizi in aumento a causa dei tagli e nel nostro caso,senza che vi sia un risparmio oggettivo.
Come già ricordato in Consiglio Comunale,il Cup era presso una struttura di proprietà comunale,l'impiegata già alle dipendenze Asl, il costo per prenotazione zero: in farmacia il costo per prenotazione invece vale almeno un euro.
Venendo meno il requisito del risparmio ,si è voluti passare al motivo della mancanza di personale.
Ma come ho contestato al Sindaco, se i vari dirigenti si calassero nei panni di un paziente e girassero nelle varie strutture, vedrebbero dove c'è esubero, dove c'è personale che fa finta di lavorare, dove c'è personale che entra timbra il cartellino e poi va a posteggiare l'auto e magari prima di rientrare al lavoro fa anche colazione. Questo è quello che un Dirigente che si rispetti dovrebbe fare per guadagnare il lauto stipendio che percepisce ma,in alcuni casi il dirigente è proprio in questi uffici.
Inoltre, in una missiva del Dottor Conzi inviata al Sindaco di S.Stefano sulla chiusura del Cup, lo stesso riferiva dell'incontro avvenuto in data 2 Agosto in merito all'argomento e che in quella data è stato chiarito, da parte dello stesso Sindaco, che le problematiche relative alla chiusura del Cup erano prevalentemente legate all'impossibilità di pagare il ticket in altra sede.
Il fatto che si possa o meno pagare in Farmacia,e mi risulta che si potrà fare tramite card o bancomat quindi per l'anziano molto difficoltoso,non toglie la mancanza di riscontro dell'economicità dell'operazione ,cosa non dimostrata affatto.
Come non è stato dimostrata l'effettiva mancanza di personale,visto che in alcuni uffici è in esubero e non vorremmo anche qui un caso Acam.
Di certo abbiamo che Vezzano avrà l'apertura una volta alla settimana del Cup,come Vezzano ha ancora un'ordinanza(ILLEGITTIMA) che impedisce nel proprio territorio il transito dei mezzi pesanti.
Forse la regola la fa' chi riesce ad alzare di piu' la voce o chi, nello scenario della Politica,ha un maggior peso.

Stefania Pucciarelli
Lega Nord Liguria

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Lega per Salvini Premier

Depositato un ordine del giorno in Regione. La corsa rosa non passa di qui dal 2015. Leggi tutto
Lega per Salvini Premier

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa