Pucciarelli (Lega): "A sinistra, nessuna levata di scudi per le donne considerate al di sotto degli animali" In evidenza

Riceviamo e pubblichiamo di Stefania Pucciarelli, segretaria provinciale della Lega Nord -

Sabato, 07 Marzo 2015 10:20
A ridosso dell'8 Marzo giornata dedicata alla Festa della donna ricorrenza che, a causa della forte connotazione politica, ha visto perdere la memoria storica sulle sue origini attribuendola ad un incendio in una fabbrica di camicie a New York anziché ,allo sciopero per ottenere il pane e la pace organizzato dalle donne russe che diede l'inizio a distanza di pochi giorni alla Rivoluzione Russa, da esponente donna della Lega Nord vorrei commentare l'esposto presentato dalla coordinatrice delle donne PD di Bologna, contro un'etichetta con le istruzioni per il lavaggio di una felpa di produzione italiana.

Quello che ha scatenato l'ira e la protesta della coordinatrice PD, riguarda quanto scritto nell' etichetta "oppure falla lavare dalla tua mamma,è il suo lavoro".

Partendo dal presupposto che la Politica dovrebbe tutelare al massimo le nostre aziende oramai in via di estinzione,ritengo insensato e controproduttivo una levata di scudi di questo tipo che ha oltrepassato i nostri confini oltre che la decenza,con conseguenze che potranno ricadere sui lavoratori e sulle lavoratrici dell'azienda stessa.

Da donna e mamma non vedo quale oltraggio alla figura femminile possa arrecare il messaggio contenuto nell'etichetta ,forse la coordinatrice vive male questo ruolo e non riesce quindi a distinguere l'ironia dall'offesa.

Tra i "lavori " di una mamma c'è il lavaggio di una felpa e come tutti gli altri viene svolto con amore e con orgoglio.

Nonostante queste mie considerazioni in merito all'esposto,avrei comunque apprezzato questa presa di posizione se,in segno di coerenza nella difesa delle donne,avessi visto una levata di scudi da parte della coordinatrice e di tutte le esponenti del PD,contro chi in casa nostra,le obbliga ad indossare il burqua,ne impedisce l'inclusione sociale,le sottopone all'infibulazione, le considera inferiori mettendole all'ultimo posto dopo gli animali.

Ma di fronte a queste gravi discriminazioni ,non vedo battaglie che partano dalle donne del Pd, bensi'il loro silenzio assoluto quando si vuole cancellare la figura di mamma e di papa'e sostituirli con un generico genitore 1 e genitore 2.

A queste donne ,tra loro metto la Boldrini che ha attaccato gli spot in cui la mamma serve la famiglia a tavola, consiglio di vivere serenamente il ruolo di donna e di mamma perché è un dono, e le invito a lottare concretamente per chi invece questo privilegio non ce l'ha, specialmente se questo avviene in casa nostra.

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Lega per Salvini Premier

"I giovani devono tornare a fare sport in un tempo più breve, che oggi è addirittura pari a un mese, dopo la guarigione". Leggi tutto
Lega per Salvini Premier

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa