Bonus pendolari ripristinato dalla Regione In evidenza

Con le penali a Trenitalia la Regione Liguria ripristina il bonus ai pendolari e prolunga i servizi nelle Cinque Terre. La Giunta regionale oggi ha deliberato che le penali ammontano a 730mila euro per il 2014.

Martedì, 29 Settembre 2015 08:18
Come previsto dal Contratto di servizio, si tratta di una detrazione di corrispettivo di quanto dovuto dalla Regione a Trenitalia a causa di tagli e soppressione di treni per l'anno scorso. Una parte dei proventi delle penali saranno utilizzati, quindi, per il prolungamento dei servizi ferroviari nelle Cinque Terre per il mese di ottobre e un'altra parte verrà utilizzata per ripristinare i rimborsi ai pendolari regionali, quale risarcimento per i disservizi subiti. I beneficiari del bonus sono i titolari di abbonamento mensile o annuale residenti in Liguria con origine o destinazione in regione: per loro sono previsti sconti del 30% sul rinnovo dell'abbonamento mensile o del 30% di una mensilità per chi è titolare di un abbonamento annuale. Il tavolo dei pendolari deciderà in questi giorni le modalità operative del bonus.

«Abbiamo deciso di ripristinare il bonus ai pendolari – spiega l'assessore ai Trasporti Gianni Berrino, che ha proposto la delibera – perché ci sembrava giusto riconoscere ai pendolari i disservizi subiti, parallelamente abbiamo deciso di continuare ad investire parte delle penali sul servizio, tenendo conto del flusso di turisti che anche ad ottobre interesserà il territorio delle Cinque Terre».

E sulla questione trasporti ferroviari e sul sistema trasporti al collasso è tornato il presidente Giovanni Toti a margine del dopo-Giunta, ricordando, in relazione ai recenti pestaggi avvenuti sui treni, anche come a luglio, la sua Giunta chiese al ministro degli Interni, Angelino Alfano, di aumentare la sicurezza sui convogli, utilizzando anche presidi militari.

«Siamo di fronte a un sistema dei trasporti che fa acqua da tutte le parti - sottolinea il presidente Toti - Il taglio del servizio Intercity, se non venisse confermato il contratto tra Governo e Fs, penalizzerebbe moltissimo anche la Liguria e questo non deve accadere. È notizia di oggi, pubblicata sulla nostra pagine facebook, di un disabile che in provincia di Imperia fa cinque ore di viaggio per farne sei di scuola, credo che questo dia chiaramente il senso del collasso del sistema-trasporti. È evidente che la Regione Liguria farà tutto il possibile per migliorare le cose, è altrettanto chiaro che abbiamo bisogno dello Stato, in termini di risorse e del governo per la sicurezza, oltre che di un piano trasporti che tenga conto delle difficoltà nella nostra regione».

Il presidente Toti ha poi auspicato che su questi problemi che riguardano tante aree del Paese, la Conferenza Stato-Regioni intervenga sul Governo e che dall'incontro che avrà in settimana con il sottosegretario Graziano Delrio, anche su altre questioni, arrivi una ragionevole soluzione che non comporti politiche di tagli alle Regioni e ai Comuni per motivare risparmi.

«La spending review va fatta quando c'è il grasso che cola - conclude il presidente Giovanni Toti - non ai servizi essenziali ai cittadini». (29 settembre)

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...
Regione Liguria

Piazza De Ferrari, 1
16121 Genova
tel. +39 010 54851

 

www.regione.liguria.it

Ultimi da Regione Liguria

Prima dose under 19 al 66,85%. Oltre 1400 under 25 hanno prenotato nell'ultima settimana". Leggi tutto
Regione Liguria
Da domani le prenotazioni per la terza dose di vaccino, ecco per chi. Leggi tutto
Regione Liguria

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa