Ameglia, Forza Nuova: "Nel silenzio si sta infliggendo un duro colpo al territorio mettendone a serio rischio la vocazione turistica" In evidenza

E tra un assordante silenzio, zitto zitto, quatto quatto, si sta consumando un altro tremendo colpo al territorio del Comune di Ameglia precludendone ogni aspirazione turistica (e poi si parla di piani spiagge).

Giovedì, 03 Marzo 2016 11:02

Si tratta della famosa D2 (o zona artigianale) località Falaschi. Della D2, dal parlarne fino al parto e avvio lavori, sono passati almeno 25 anni. Con il tempo l'attenzione è andata in crescendo, in particolare con l'avvento del centro sinistra. L'economia amegliese invece di andare verso la sua vocazione naturale, il turismo, diventa un "mostriciattolo" ibrido (turismo/industria): due concetti tra loro improponibili, per un territorio come quello di Ameglia.


E fu così che anche tutti i cosìdetti ambientalisti/rossi/bianchi e verdi, dopo una levata di scudi iniziale, si sono dati una calmata e non si agitano più, se in riva al Magra zona parco, prossimità foce, si sta facendo una zona artigianale manifatturiera molto simile ad una piccola zona industriale. Attualmente un po' alla chetichella i lavori hanno ripreso con lena, forse si vuole tagliare il nastro. Non bastava il "massacro" degli argini al territorio, anche questa "ideona" del centro sinistra, presto arriveranno anche i capannoni in quella che era una zona pregiata del Comune di Ameglia.


Cosa vuol dire che il territorio deve rimanere imbalsamato? Che si perderebbero posti di lavoro? Assolutamente no, per i Falaschi dovevano e potevano essere destinati al turismo e ai servizi ad esso collegati, visto che un polo turistico si è già creato con: il camping, il borgo di Camisano, l'Ala Bianca, la Corte di Camisano. No, si è preferito, in zona parco collegare il cantiere San Lorenzo con una zona artigianale?!? Mai sentito che in aree di parco si prediligano zone manifatturiere, ma nel parco Montemarcello Magra - vara e nel Comune di Ameglia succede anche questo.


Quando nacque l'idea, anni 90, si diceva per ricollocare gli "artigiani" di Ameglia, si quali? Due forse tre, e il resto da dove vengono dalla vicina Carrara? Ricollocazioni nautiche, si quali e come e da dove sloggiano quelle ricollocate? Poco ci consola che il centro sinistra dica che l'idea maturò all'epoca della ex DC. Il centro sinistra ha fiutato bene ed in pratica ha fatto tutto lui. Ha partorito, cresciuto e coccolato la D2 con una pazienza certosina nei suoi 20 anni di amministrazione. La tempistica pieddina non ci sorprende (è nel loro stile e tempi), come gli argini che dopo 16 anni non sono ancora finiti. Questa è la politica del territorio ad Ameglia, abbrutito e violentato. La nuova amministrazione di centro destra che a due anni dalla vittoria è di nuovo alla lotteria delle elezioni, in materia è sempre stata molto timida e defilata, a parte il piano spiagge. Ma perché per sistemare e razionalizzare un po' Fiumaretta serve una piano? Serve solo una energica sterzata e tanta buona volontà.

 

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Forza Nuova

Moretti in passato aveva già ricoperto per FN, il ruolo, per La Spezia stessa, di Segretario Provinciale e poi di Coordinatore Regionale per la Liguria. Leggi tutto
Forza Nuova
"Sono venuti meno i presupposti per restare nella struttura guidata da Roberto Fiore". Leggi tutto
Forza Nuova

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa