Altro colpo d'accetta del governo sulla sanita' In evidenza

GENOVA - "Il rinvio del riparto del fondo sanitario nazionale da parte del Ministero dell'economia è inaccettabile per le Regioni. Si tratta di un fatto molto grave anche in considerazione dell'accordo che era già stato in parte stipulato tra le Regioni e il Ministero della salute che complica ulteriormente la situazione a livello locale".

Martedì, 22 Maggio 2012 16:21

Lo ha detto l'assessore regionale alla salute Claudio Montaldo a seguito del rinvio dell'assegnazione delle risorse del fondo sanitario nazionale da parte del Governo e del conseguente abbandono del tavolo della conferenza delle regioni da parte di queste ultime.

 

"L'atto che è avvenuto oggi – ha dichiarato l'assessore – è senza spiegazioni. Da alcune illazioni risulterebbe però che il governo stia pensando ad un taglio di un miliardo e mezzo di fondi vincolati, cioè risorse assegnate al servizio sanitario nazionale destinate a specifiche attività, ma ugualmente parte integrante del finanziamento a disposizione di tutte le regioni". Secondo l'assessore alla salute della Liguria "è molto grave che a metà anno quando le regioni hanno già deciso le loro spese sanitarie e sono in attesa di ricevere le risorse dallo Stato, il Governo abbia rinviato la discussione".

"L'esecutivo – continua Montaldo – deve capire che le Regioni hanno un pari ruolo costituzionale con lo Stato e non possono solo prendere direttive. A questo si aggiunge il fatto che tutti i territori sono impegnati in uno sforzo straordinario per la riduzione della spesa su cui cadrebbe come una mannaia un taglio ulteriore che si andrebbe ad aggiungere a quello deciso dal precedente Governo per gli anni 2013-2014 per un ammontare di 8 miliardi di euro". Tagli insostenibili, secondo Montaldo, ancora di più se si pensa che orami la programmazione sanitaria è già stata fatta e si è a metà anno. "La sanità ormai – conclude l'assessore – non è più comprimibile e il governo deve avere un'attenzione adeguata allo sforzo che le Regioni stanno compiendo".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

La ragazza è caduta da un'altezza di circa otto metri procurandosi dei traumi alle gambe e al torace. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
"Una bella storia, vincente, che stimola a progettare attivitá ed iniziative intorno a quest’opera" Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa