Pignone, il 19 settembre parte il porta a porta: da oggi incontri informativi, poi la consegna dei kit In evidenza

Di Guido Ghersi - L'Amministrazione Comunale di Pignone, guidata dal sindaco Mara Bertolotto, da oggi radunerà i propri abitanti nella sala consigliare per informarli sulle corrette norme per la raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta.

Martedì, 06 Settembre 2016 10:05

Alle ore 18 appuntamento per le utenze con cognome dalla lettera A alla lettera G, mentre alle 20,30 per quelle dalla H alla Z. Domani, stesso orario in frazione Casale, al centro sociale per i residenti con lettera dall'A alla M e dalla N alla Z. In Comune, disponibili, nonchè scaricabili sul sito internet, i moduli per richiedere la compostiera per l'umido, mentre i kit per differenziare saranno distribuiti martedì 13 e mercoledì 14 settembre, dalle 8,30 alle 13 e dalle 14 alle 18,30 sia a Pignone che a Casale. Per famiglie che hanno bimbi o persone anziane ci sarà anche la possibilità di aderire ad una raccolta destinata a pannolini e pannoloni, mentre per gli ingombranti sarà attivo un numero verde per il ritiro.

Il tutto partirà ufficialmente lunedì 19 settembre. L'obiettivo è quello di raggiungere il 65% di differenziata entro la fine di quest'anno (oggi purtroppo è ferma al 22%).

Così ha commentato il servizio il sindaco Bertolotto: "E' una scelta di civiltà che avrà poi positive ricadute anche sulla tariffa che andremo ad applicare. La raccolta porta a porta verrà gestita dalla impresa Ideal Service".

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Il giorno dopo il consiglio comunale la maggioranza di centrodestra commenta: "Il Governo ha bypassato la voce del nostro territorio". Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia
Ora sono 150 le persone positive al Covid-19 ricoverate tra gli ospedali San Bartolomeo di Sarzana e Sant'Andrea della Spezia. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa