Giorno del Ricordo, Rosson (FdI): "In provincia troppi sindaci senza memoria" In evidenza

Il capogruppo e consigliere comunale si rivolge prima di tutto al sindaco di Bonassola.

Sabato, 10 Febbraio 2018 17:57


"Nonostante la legge che ha istituito la giornata del Ricordo dei martiri delle Foibe, assistiamo nella nostra provincia da parte di alcuni sindaci di sinistra ad una totale mancanza di rispetto per la memoria di migliaia di italiani innocenti tra cui moltissimi bambini e donne che furono torturati, assassinati e gettati nelle foibe dall’esercito titino con la complicità dei partigiani comunisti italiani. Come capogruppo in provincia di FDI e consigliere comunale di Bonassola condanno fermamente questo comportamento non degno di chi porta la fascia tricolore e mi sarei aspettato dal sindaco Giorgio Bernardin e dagli altri 'smemorati' sindaci di sinistra almeno un manifesto per ricordare questa terribile tragedia con oltre 20.000 morti e 350.000 italiani costretto all’esodo".

Alessandro Rosson, FdI

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)
...

Ultimi da Redazione Gazzetta della Spezia

Poco prima aveva comunicato al marito di voler compiere il gesto estremo. La donna in stato confusionale è stata ricoverata. Leggi tutto
Redazione Gazzetta della Spezia

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa