Forza Nuova: "Sarzana non ha bisogno di depravazione" In evidenza

Il commento alla discussione in Consiglio comunale.

Venerdì, 29 Marzo 2019 09:59
Mentre in altre parti d'Italia si combatte per la famiglia naturale e per l'abolizione della legge 194, a Sarzana si passa il tempo a lanciare "provocazioni".
Sarzana, una città martoriata da degrado, droga, bande di stranieri che rendono un vero e proprio far west il centro storico; una città di una bellezza e storia offesa dalle amministrazioni precedenti che l'hanno resa una discarica a cielo aperto e da quella odierna che, oltre a non fare nulla per la città, vorrebbe addirittura peggiorarla.

Dal consiglio comunale è emerso che la miglior idea che sia venuta per risollevare l'economia della città sia quella di aprire un quartiere a luci rosse. Provocazione o no, si spera vivamente che non si peggiori ulteriormente la situazione.

Aiuti alle famiglie, sostegno, lavoro, casa per gli italiani, vicinanza alle piccole imprese e agli artigiani e valorizzazione del territorio, Sarzana ha bisogno di questo, non della vostra depravazione.


Forza Nuova La Spezia

È GRATIS! Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa.

Gazzetta della Spezia & Provincia non riceve finanziamenti pubblici, aiutaci a migliorare il nostro servizio con una piccola donazione. GRAZIE

Autore
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ultimi da Forza Nuova

Moretti in passato aveva già ricoperto per FN, il ruolo, per La Spezia stessa, di Segretario Provinciale e poi di Coordinatore Regionale per la Liguria. Leggi tutto
Forza Nuova
"Sono venuti meno i presupposti per restare nella struttura guidata da Roberto Fiore". Leggi tutto
Forza Nuova

Continua lettura nella stessa categoria:

Lascia un commento

Informiamo che in questo sito sono utilizzati "cookies di sessione" necessari per ottimizzare la navigazione, ma anche "cookies di analisi" per elaborare statistiche e "cookies di terze parti".Puoi avere maggiori dettagli e bloccare l’uso di tutti o solo di alcuni cookies, visionando l'informativa estesa. Se invece prosegui con la navigazione sul presente sito, è implicito che esprimi il consenso all’uso dei suddetti cookies. Leggi informativa